Connect with us

Breaking news

GUARDIA DI FINANZA / Ferdinando Falco nuovo Comandante Provinciale di Macerata

Sostituisce il Generale di Brigata Amedeo Gravina alla guida del Comando che ha la competenza su Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino

MACERATA, 2 settembre 2020 –  Il Colonnello Ferdinando Falco (a sinistra nella foto in primo piano) è il nuovo Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Macerata.

Dopo cinque anni di servizio a Macerata, il Generale di Brigata Amedeo Gravina lascia il servizio attivo, dopo una lunga carriera intrapresa nel 1985.

Il colonnello Ferdinando Falco

Nell’odierna mattinata, presso la sede del Comando Provinciale di Viale Indipendenza, si è svolta la cerimonia di avvicendamento, alla presenza del Comandante Regionale Marche della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Fabrizio Toscano, dei Comandanti dei Reparti dipendenti e delle articolazioni interne nonché di una rappresentanza delle Sezioni dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia di Macerata e di Civitanova Marche.

Cinquantaseienne, napoletano, coniugato con tre figli, il Colonnello Ferdinando Falco ha frequentato i corsi ordinari di Accademia ed è titolato “Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia (t.SFP)”.

Laureato in Giurisprudenza, Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria e Scienze Internazionali e Diplomatiche, ha svolto attività di docenza presso gli Istituti di Istruzione del Corpo e altri enti ed è stato membro di numerosi gruppi di lavoro e commissioni a livello centrale. Conoscitore della lingua inglese (certificata SLEE), è iscritto nel Registro dei Revisori Contabili.

Nel corso della carriera l’ufficiale superiore ha ricoperto numerosi incarichi di comando e di alta responsabilità. Prima di raggiungere la sede di Macerata ha prestato servizio a Roma, quale Comandante del II Gruppo e del 6° Nucleo Operativo Metropolitano.

È insignito delle onorificenze di “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana”, della “Medaglia Mauriziana”, della “Medaglia d’oro di lungo comando” e della “Croce d’oro per anzianità di servizio”. Inoltre, ha ricevuto, dal Corpo, numerosi riconoscimenti di ordine morale, a testimonianza di brillanti operazioni di servizio condotte in materia di lotta all’evasione fiscale e di contrasto alla criminalità organizzata, al traffico di sostanze stupefacenti e al contrabbando.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche