Connect with us

Cronaca

Jesi / A Emily Coulié studentessa del Mannucci il primo premio “Sulle vie della parità”

Andreoli immobiliare 01-07-20

“Terrore buono”, il titolo del racconto vincitore per le classi seconde, cerimonia a Roma presso il Polo Didattico dell’Università Roma Tre

Jesi, 20 ottobre 2022 – “Terrore buono” il toccante racconto di Emily Coulié, 16 anni, di Cupramontana, ha vinto il primo premio del concorso per le classi secondeSulle vie della parità” indetto dall’Associazione Toponomastica femminile in collaborazione con il Premio Italo Calvino.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il premio, nella sezione narrazione, è aperto a tutti gli istituti superiori e universitari italiani e promuove nei giovani l’importanza e la bellezza della scrittura creativa, richiedendo di comporre racconti a partire da incipit forniti da scrittori e scrittrici del Premio Calvino.


L’argomento scelto per la IX edizione del concorso voleva stimolare la creatività e l’immaginazione dei giovani sulle tematiche di parità per indurre a una riflessione sulla necessità del rispetto dell’altro, indipendentemente dal sesso, dall’etnia, dalle capacità personali e dalla provenienza socio-culturale e geografica.

Lo scritto di Emily parla di una ragazza alle prese con la scelta della scuola superiore di secondo grado, scelta importante per la futura professione. Il testo ha colpito la giuria che ha espresso queste motivazioni: «Il racconto è serrato e coinvolgente, originale nel contenuto, mostra una ricca descrizione degli stati d’animo della protagonista, combattuta tra la scelta di seguire la sua passione, gli stereotipi che vorrebbero legare scelte importanti a logiche utilitaristiche e le limitazioni che inevitabilmente la società impone (…) Alla fine vince il coraggio».

Il liceo artistico “E. Mannucci” di Jesi ha partecipato con gli scritti di alcuni ragazzi, guidati dalla professoressa di lettere Stefania Sparaciari, l’educazione alla parità si compie necessariamente sul campo, con la produzione di contenuti didattici che promuovono una crescita consapevole.

Questo compito educativo spetta alla scuola, e un plauso va ai docenti e ai dirigenti che hanno saputo cogliere l’opportunità di un concorso nazionale, sia per sensibilizzare i ragazzi sui temi della parità e del rispetto alle differenze, che per sperimentare nuovi linguaggi e percorsi educativi, misurarsi con una giuria nazionale di prestigio in collaborazione con il Premio Italo Calvino.

Nel concorso sono state coinvolte 35 scuole di molte regioni per un totale di 127 classi, 85 docenti hanno lavorato con oltre 2.000 studenti e studentesse.

E venerdì 14 ottobre si è tenuta a Roma, presso il Polo Didattico dell’Università Roma Tre, la premiazione, presenti Emily Couliè, insieme alla professoressa Sparaciari e all’attuale dirigente, ing. Luca Serafini, del Liceo Artistico Mannucci, esperienza emozionante per tutti i presenti, che hanno vissuto momenti belli e significativi, non tanto per il premio ricevuto, appunto, ma per l’incontro con tante altre scuole e il poter conoscere anche i loro lavori e avere un confronto positivo e arricchente.

©riproduzione riservata

Condividi
  
    

news

Attualità3 ore fa

Falconara / Marco Baldassini: «Siamo noi la vera novità»

«Farò il Sindaco a tempo pieno se dovessi essere eletto ma con la porta sempre aperta ai cittadini», turismo, giovani...

Cronaca6 ore fa

Jesi / Ciao Zizzo, chiuso il sipario con l’ultimo, immenso applauso

Nella chiesa di San Pietro Martire colma di gente i funerali di Franco Morici officiati dal parroco don Emanuele Contadini,...

Cronaca8 ore fa

Jesi / Alla Pietra d’Inciampo a Giulio Ottolenghi per non dimenticare

Giorno del Ricordo, stamattina la celebrazione in presenza dell’assessore Luca Brecciaroli in Largo Grammercato: «Tramandiamo tutti insieme l’abominio che si...

Alta Vallesina12 ore fa

Fabriano / Pediatri e infermieri per il “Profili” e per il “Sant’Antonio Abate”

Avviso pubblico da parte dell’Ast di Ancona con contratti a tempo determinato di Redazione Fabriano, 28 gennaio 2023 – Con...

Cronaca12 ore fa

Jesi / L’ultimo inchino di Franco Morici: il saluto della figlia Gioia

Corso Matteotti sarà più vuoto senza di lui: oltre a noi anche Jesi perde un pezzo di cuore Jesi, 28...

Alta Vallesina13 ore fa

Fabriano / Alcol al volante, tre incidenti in poche ore

Gli automobilisti coinvolti sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza di Redazione Fabriano, 28 gennaio 2023 – Comprensorio...

pallamano chiaravale a2 maschile2 pallamano chiaravale a2 maschile2
Sport15 ore fa

Pallamano A2 / Chiaravalle ospita il San Lazzaro: scontro d’alta classifica

Il presidente Gianluca Maltoni: «Sarà importante riuscire ad essere coesi e lucidi per tutti i 60 minuti» Chiaravalle, 28 gennaio...

Sport15 ore fa

Pallamano A2 / Macagi, al PalaQuaresima la sfida con Modena

La squadra di Palazzi, ora al secondo posto del girone B con tre partite da recuperare, torna in campo dopo...

Cronaca17 ore fa

Jesi / Salvatore Pisconti saluta Jesi Servizi tra commozione e ringraziamenti

In Consiglio comunale il discorso dell’ex presidente della società partecipata: «Si chiude il mio capitolo ma c’è ancora un’enciclopedia da...

Cronaca17 ore fa

Jesi / L’insidioso gradino di Piazza Pergolesi, soluzione in arrivo

Ordinate le fioriere temporanee, al lavoro i progettisti, obiettivo: «Rendere quello spazio fruibile ai cittadini», ha detto l’assessore Valeria Melappioni...

Meteo Marche