Connect with us

Attualità

JESI / Adotta un orto con TreePark

Nel polmone verde di via Ancona anche un percorso di formazione sulla Permacultura

JESI, 16 aprile 2021Vorresti coltivare un orto ma… non hai la terra? Si amplia l’offerta del TreePark di via Ancona: con “Adotta un orto”, le famiglie potranno coltivare un piccolo lotto di terra, messo a disposizione dal parco, a proprio piacimento.

Per partecipare al meglio, TreePark ha organizzato anche un percorso formativo in Permacultura, la coltivazione che promuove uno stile di vita sostenibile in sinergia con i sistemi naturali e progetta le azioni umane in accordo e integrazione con l’ambiente e la biodiversità.

Questo fine settimana, domani sabato 17 e domenica 18 aprile, il secondo modulo sull’orto naturale. Gli incontri, tenuti da Francesco Quondam, docente dal 2009 all’Accademia italiana di Permacultura, si svolgono al TreePark in via Ancona 66 bis dalle 10 alle 19.

TreePark dà la possibilità a chiunque voglia di coltivare il proprio orticello con un affitto minimo mensile di un lotto di terra messo a disposizione all’interno del parco

«Anche noi di TreePark coltiveremo degli orti – spiega Nicolò Polidori, fondatore di TreePark –. I prodotti che raccoglieremo saranno venduti in un mercatino interno che nascerà nei prossimi mesi».

Nicolò Polidori, fondatore TreePark, e Andrea Merci, responsabile Orto TreePark

Il polmone verde ospita già un parco avventura e una fattoria didattica, con attività per grandi e piccoli. Nella stagione calda ospita i centri estivi, la rassegna culturale TreeBoo, e mette a disposizione il suo bosco per il relax a contatto con la natura.

«TreePark ha preso in gestione un ex vivaio abbandonato da circa 10 anni. Da 3 anni ci occupiamo di rigenerazione urbana e riqualificazione di questo polmone verde, fino a veder nascere un bosco vero e proprio: la natura si è ripresa tutto il suo spazio».

In collaborazione con l’Asp9, TreePark ha ospitato tirocinanti nell’ambito dell’agricoltura sociale. Fra questi Ivan, il senzatetto abbandonato in territorio comunale che grazie a una rete di collaborazione solidale ha trovato casa e un lavoro, riprendendo in mano la sua vita.

Ecco il programma del percorso formativo in Permacultura: sono 10 lezioni, divise in 5 moduli indipendenti che si svolgono in altrettanti week end

10-11 aprile: Introduzione alla Permacultura

17-18 aprile: Orto naturale

8-9 maggio: Compost e biopreparati

22-23 maggio: Acqua

12-13 giugno: Energia

Ogni modulo fornisce un set di nozioni pratiche e strumenti per inserire la sostenibilità nel nostro quotidiano.

Per prenotarsi o richiedere informazioni, è possibile contattare Caterina Solustri al numero 338 292 72 34.

Elisa Ortolani

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche