Connect with us

Eventi & Cultura

JESI / Al Festival Pergolesi Spontini di scena Sara Jane Morris

Gli appuntamenti di sabato 12 e domenica 13 settembre: “Ho ucciso i Beatles”, “Il giovane Pergolesi” e “Largo al factotum”, fra teatro e centro storico

JESI, 9 settembre 2020 – Con il successo del tributo a Raffaello Sanzio di cui si celebrano quest’anno i 500 anni della morte, nello spettacolo immersivo “Rispondimi, bellezza!, domenica scorsa al Teatro Pergolesi di Jesi, il XX Festival Pergolesi Spontini ha iniziato il suo percorso intorno al tema “Tu sei meraviglia” che accompagnerà il pubblico fino al 4 ottobre prossimo.

Neri Marcorè, all’interno di una grande scatola scenica – il cubo ‘magico’ delle meraviglie costruito dallo scenografo Benito Leonori – ha dato voce al testo poetico di Davide Rondoni, mentre prendevano vita le opere del grande grande pittore di Urbino, dalla Fornarina alla Velata, grazie alle animazioni in 3D del visual designer Luca Agnani. Grande protagonista della serata la musica, con la nuova partitura che il Festival ha commissionato al 28enne siciliano Salvatore Passantino, e che è stata eseguita dal M° Marco Attura alla direzione dei giovani musicisti del Time Machine Ensemble, gruppo in residenza al Festival.

Dopo l’evento inaugurale, il cartellone proseguirà ancora al Teatro Pergolesi sabato 12 settembre, con un grande evento: Sarah Jane Morris (foto in primo piano), la più importante cantante britannica di soul, jazz e R&B, con il suo brillante talento vocale e interpretativo, salirà sul palcoscenico insieme al gruppo Solis String Quartet e all’attore Paolo Cresta per “Ho ucciso i Beatles”, atto unico per cantante attore e quartetto d’archi, di Stefano Valanzuolo, con la regia di Pierluigi Iorio e le musiche arrangiate da Antonio Di Francia, in una produzione International and Music. Si tratta di uno spettacolo articolato in quadri-canzoni, in cui rivivono le vicende della mitica band inglese.

Domenica 13 settembre doppio appuntamento. In due turni (mattina ore 10, pomeriggio ore 17) in centro storico a Jesi “Il giovane Pergolesi”, una caccia al tesoro in musica, dedicata a tutti i bambini, per scoprire l’opera del grande compositore jesino, liberamente ispirata al testo di Lorenzo Fiorito (edito da Adagio Sonoro), solisti della Scuola Musicale G.B. Pergolesi, in collaborazione con TreePark. In serata, al Teatro Pergolesi, “Largo al factotum”, un viaggio originale, divertente e raffinato nella storia della musica classica, da Rossini a Mozart, da Weill, alle canzoni moderne di Luca Lombardi, che vedranno Elio interpretare Don Giovanni e Il Barbiere di Siviglia, così come odi musicali alla zanzara, al criceto e al moscerino, in compagnia del pianista Roberto Prosseda.

Gli spettacoli, al chiuso, hanno luogo in condizioni di piena sicurezza, con tutte le precauzioni previste per le attività in presenza di pubblico, e in presenza di un numero limitato di spettatori.

Sostengono il Festival il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e la Regione Marche, soci fondatori sono il Comune di Jesi e il Comune di Maiolati Spontini, partecipante aderente il Comune di Monsano, partecipante sostenitore la Camera di Commercio delle Marche.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.