Connect with us

Attualità

JESI / Al “Gemma Perchi” avvio all’aperto dell’anno scolastico

Area di pertinenza della scuola oggetto di interventi di manutenzione che andrebbero però “approfonditi”

JESI, 14 settembre 2020 – Avvio dell’anno scolastico all’aperto per gli scolari della scuole primaria “Gemma Perchi”, nel quartiere Minonna.

Fecine e decine di bambini, sotto gli occhi dei loro genitori, hanno iniziato le lezioni seduti non sui banchi della aule, ma sull’erba del giardino prossimo allo stabile.

Nei giorni scorsi, fino a sabato 12 settembre, l’area di pertinenza della scuola è stata oggetto di interventi manutentivi da parte di operai incaricati di liberare la recinzione dalla fitta rete di rovi che si è formata durante il periodo di chiusura della scuola.

87D05DE3-1A36-4A97-BD9A-B3210AB375E2 FA094498-CCA2-4DAB-B915-F17E3DE9E34E 713D27C3-1322-4A40-88D6-920CC39DA7F5 05613DE7-8637-4701-9279-ABA742014E34 60477696-B46D-41A5-A3C3-652F974A8F04 28C5EB2F-1750-4FB1-B2D6-7AF24ECA01BD 18E7909C-F893-4681-820C-6A91D62C0E22
<
>

Non sono mancate le potature degli alberi indubbiamente necessarie per la loro pericolosità. Gli operai hanno anche proceduto all’abbassamento delle siepi effettuando tagli radicali.

In apparenza tutti questi lavori hanno ridato un nuovo volto all’area di pertinenza della scuola, in effetti, però, non pochi cittadini hanno avuto a che ridire.

Prima lamentela riguarda un tratto di recinzione lungo via Misa escluso dai lavori di sgombero dei pericolosi rovi cresciuti nel tempo. Non riguarda l’area scolastica, avrebbero risposto gli operai a chi faceva presente il problema, eppure quel tratto di recinzione ricade su area pubblica.

Altra richiesta dei cittadini, parzialmente accolta, riguarda la potatura delle piante. E a proposito di questa operazione sarebbe il caso che si procedesse alla rimozione dei tanti rami tagliati caduti tra la siepe e la recinzione metallica; questo per evitare che qualche bambino della scuola ne prenda uno per colpire qualche compagno di classe.

Insomma, se si vuole fare un bel lavoro sarebbe il caso che ci si rimetta nuovamente le mani per fare quello che viene definito un “lavoro a regola d’arte”.

Sedulio Brazzini

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.