Connect with us

Cronaca

JESI / Alfio Bassotti: «Osteggiata la mia presidenza, ma io sono un galantuomo»

All’indomani delle dimissioni dal vertice della Fondazione Carisj: «Per me parlano i fatti»

JESI, 28 giugno 2020 – Dopo esattamente sette anni, ad un anno dalla scadenza naturale, Alfio Bassotti si è dimesso dall’incarico di Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.

«Sette anni di impegno alle spalledice oramai l’ex presidentecon la consapevolezza che le prospettive di un rilancio sono realtà».

Sono i numeri a confortare l’attività svolta dall’ex esponente politico con un patrimonio che si è raddoppiato dopo il collasso di Banca Marche passando da 10.900.000 di euro del 2015 a 23.000.000 nel 2020.

«Risultati finanziarisostiene Bassottiche consentiranno alla Fondazione di realizzare le finalità della nuova mission».

Alfio Bassotti

Della gestione Bassotti parlano i numeri con la Fondazione che ha ritrovato una significativa sintonia con la comunità civile e l’affluenza crescente alle iniziative di Palazzo Bisaccioni: una presenza che è passata dai 145 visitatori del 2014 ai 32.350 del 2019 e che registra, nel quinquennio 2015-2019, un flusso complessivo di partecipanti di ben 88.150 unità.

Le dimissioni hanno carattere personale legate soprattutto all’età ed è giunta l’ora che la Fondazione collaudi nuove energie e nuove esperienze.

«Dopo una vita quasi interamente spesa al servizio  della comunità civile, ritengo sia giunta l’ora di mettersi da parte. La mia presidenza sostiene ancora Bassotti – è stata inizialmente a lungo osteggiata con attacchi costanti mirati alla mia persona, al mio passato politico, alle mie ventennali vicende giudiziarie che, grazie a Dio, hanno invece dimostrato essere chi vi parla un galantuomo. Non ci siamo mai arresi e i fatti gestionali sono stati significativi e su tutti da ricordare la realizzazione del blocco operatorio per l’ospedale di Jesi la riconversione e ristrutturazione degli immobili di proprietà quali Palazzo Ghislieri e Palazzo Bisaccioni».

Palazzo Bisaccioni, sede Fondazione Carisj

Bassotti si è dimesso giovedì 25 giugno e il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha scelto il candidato presidente pro tempore nella persona dell’attuale vice presidente Ennio Figini.

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.