Connect with us

Cronaca

JESI / Alla marcia della pace Perugia-Assisi (foto)

Pullman messo a disposizione dal Comune con 44 partecipanti ma in diversi sono arrivati anche con mezzi propri

JESI, 11 ottobre 2021 – Era partito con un po’ di ritardo, ieri mattina, il pullman della Consulta per la pace di Jesi messo a disposizione dal Comune per la Marcia della Pace e della fratellanza Perugia – Assisi.

Tanti i partecipanti, oltre ai 44 del pullman, che hanno raggiunto in auto il capoluogo umbro. La marcia da Perugia ad Assisi, 24 chilometri, ideatore il professor Aldo Capitini, risale al 1961, giusto 60 anni fa, quando il filosofo organizzò la prima.

Andreoli immobiliare 01-07-20

E quest’anno la 60ma edizione era dedicata a Gino Strada fondatore di Emergency che ci ha lasciato qualche mese fa e il tema è riaffermare la cultura della cura, I care.

Partenza dai Giardini del Frontone alle 9 con arrivo previsto alle 15 presso la Rocca della città di San Francesco.

Prima dell’ultima salita, tappa al sacro convento di Assisi, dove i francescani hanno salutato i marciatori con i messaggi inviati anche da Papa Francesco e dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Tra i partecipanti anche l’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano e don Ciotti di Libera, Cecilia Strada, e padre Alex Zanotelli. 

In questa edizione erano 10mila gli iscritti ma si stima che altrettanti se ne sono aggiunti per strada

El Mostafa Drissi coordinatore della Consulta per la pace di Jesi racconta che «quello che ho visto oggi è una bella cosa, che malgrado tutte le difficoltà, la pandemia, la crisi politica, la gente crede ancora nella Pace, nella speranza, nella capacità e nel dovere delle persone nel cambiare le cose, inoltre quest’anno hanno partecipato anche 3 ragazzi rifugiati del sistema Sai gestito dall’Asp di Jesi, di diverse provenienze. Una graditissima sorpresa per noi tutti».

Cristina Amici degli Elci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

Condividi
 
 


Meteo Marche