Connect with us

Cronaca

JESI / Anche Italo per l’ultimo saluto alla sua Fiorella

Funerali: in tanti si sono stretti ai familiari e il marito non è voluto mancare

JESI, 10 luglio 2020 – Ha atteso l’arrivo del carro funebre Italo Giuliani, grande tempra da vendere, e accanto alla bara della moglie Fiorella è entrato nella chiesa di San Giuseppe.

All’esterno c’erano amici, parenti e tutti quanti vogliono bene alla famiglia di Italo e Fiorella: i colleghi di lavoro delle figlie, ragazzi e ragazze della Libertas e il presidente facente funzioni, Marco Porcarelli, molti vicini di casa del quartiere ex Smia dove quel maledetto 3 luglio la quotidianità è cambiata per sempre.

Presente anche l’Avis di Jesi sponsor del saggio di fine anno della pallavolo, associazione cui Giuliani ha sempre dato il suo sostegno. Italo è arrivato con l’ambulanza della Croce Verde di Jesi. Appena sceso ha abbracciato le figlie e il nipotino, poi in sedia a rotelle e con le mani strette a quelle delle stesse figlie si è diretto verso il carro funebre per entrare in chiesa.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Una tempra quella di Italo davvero unica» il commento di chi è rimasto fuori dalla chiesa, gremita per l’ultimo saluto a Fiorellla Scarponi. Una tragedia, quella di via Saveri che ha «sconvolto un intero quartiere».

All’uscita, dopo la cerimonia funebre, Italo si è alzato dalla sedia a rotelle per abbracciare e baciare la bara.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche