Connect with us

Attualità

JESI / Ascosi Lasciti e Italia Liberty su Google Arts & Culture

EUR-0.4.1-Facciata-sud

La piattaforma per promuovere e preservare la cultura on line

JESI, 21 maggio 2020 – Il gruppo Ascosi Lasciti, fondato dallo jesino Alessandro Tesei, e l’associazione culturale nazionale Italia Liberty entrano a far parte di Google Arts & Culture, la piattaforma tecnologica sviluppata da Google per promuovere e preservare la cultura on line, con una collezione digitale di 3.500 opere in costante aumento.

liberty Ascosi lasciti

Uno degli scatti dal sito Ascosi Lasciti

La prima fase dei lavori ha portato alla digitalizzazione di 3.500 proprietà artistiche, a cui si aggiungeranno, nel corso dei prossimi mesi, tutte le restanti opere delle Collezioni Pozza-Breganze a Vicenza, Roberto Parenti a Sogliano al Rubicone e dell’associazione Italia Liberty composta da proprietà artistiche provenienti anche dai suoi associati.

Utilizzando la tecnologia di Google Street View sarà possibile effettuare un tour virtuale a 360 gradi del percorso di visita nei musei del Disco d’Epoca e Arte Povera all’interno di Palazzo Ripa-Marcosanti a Sogliano al Rubicone; museo Vucetich nel trecentesco Castello di Marostica e il primo museo del Liberty da erigersi nella torre medioevale a Sarnico, città notoriamente votata all’Art Nouveau per le incantevoli architetture di ville, asilo e mausoleo progettati da Giuseppe Sommaruga.

Le sedi museali sono dirette da Andrea Speziali, noto esperto dell’arte Liberty nel paese e Presidente dell’associazione Italia Liberty.

Alessandro Tesei

Attraverso la piattaforma è possibile partecipare ai percorsi esclusivi da intraprendere sia in virtualmente che fisicamente all’interno di fascinose dimore Art Nouveau più belle d’Europa. Nella sezione di Google Cultural Institute sono presenti le mostre digitali allestite in sedi italiane e straniere come la mostra monografica su Alphonse Mucha al Vittoriano a Roma.

Vi è anche una sezione on line dedicata al mondo Urbex con luoghi abbandonati di difficile accesso, mostra a cura di Ascosi Lasciti.

«Ci saranno immagini realizzate dai membri del gruppo in Italia e in Europa – spiega Alessandro Tesei –. In particolare scatti artistici, come quelli realizzati da un altro jesino, Francesco Coppari».

L’urbex è un movimento non ancora codificato che mescola tratti distintivi di altre discipline artistiche e non. Il medium per eccellenza è la fotografia, inteso sia come mezzo espressivo, che nella sua accezione documentativa. Stesso discorso vale per il video, seppure meno utilizzato. Il progetto Ascosi Lasciti vuole mostrare, documentare e far esperire l’enorme patrimonio abbandonato italiano.

Questa sezione sarà un viaggio nella decadenza del nostro tempo, attraverso le fotografie dei nostri artisti. L’associazione Italia Liberty è attualmente impegnata a seguire il recupero di alcuni edifici Liberty in Italia e all’estero.

Google Arts & Culture è la piattaforma di Google che permette agli utenti di esplorare le opere d’arte, i manufatti e molto altro tra oltre 1.800 musei, archivi e organizzazioni che hanno lavorato con il Google Cultural Institute per condividere on line le loro collezioni e le loro storie. Disponibile sul Web da laptop e dispositivi mobili, o tramite l’app per iOS Android, la piattaforma è pensata come un luogo in cui esplorare e assaporare l’arte e la cultura on line.

Google Arts & Culture è una creazione del Google Cultural Institute.

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.