Connect with us

Cronaca

JESI / AUTORECUPERO RESIDENZIALE AL SAN MARTINO, SI PARTE CON I PRIMI 12 NUCLEI FAMILIARI

JESI, 14 giugno 2016 – Parte ufficialmente il progetto residenziale del San Martino. Dopo anni di discussioni e dibattiti attorno ad uno degli edifici sicuramente più rappresentativi del centro storico, la strada è stata finalmente segnata. L’Amministrazione comunale ha infatti comunicato alla Regione Marche l’adesione dei primi 12 nuclei familiari all’acquisto di appartamenti in autorecupero, garantendo in questo modo l’utilizzo di tutti i 560 mila euro di contribuzione pubblica assegnati a questo intervento.

san martinoNon solo, vi sono contatti con altre famiglie che potrebbero aderire successivamente, andando così a completare l’intera porzione del San Martino individuata sotto il profilo urbanistico per tale intervento.

La nota alla Regione Marche era l’atto necessario per mettere al sicuro i fondi pubblici che andranno ad abbattere la spesa prevista da ciascun acquirente. Tali fondi, come noto, saranno assegnati alla cooperativa composta dalle famiglie interessate e che procederà poi all’acquisto e alla ristrutturazione dell’immobile, scegliendo autonomamente l’impresa edile. I 560 mila euro – unitamente alla manodopera di ciascun assegnatario, da svolgersi per almeno 700 ore annue – contribuiranno ad abbattere sensibilmente il costo degli appartamenti. Per l’attività di manodopera, che dovrà essere svolta da chi acquista l’appartamento o da un parente entro il terzo grado, vi sarà un apposito corso tenuto da parte del Consorzio Solidarietà di Senigallia che è stato individuato come soggetto gestore di coordinamento, assistenza e formazione.

Una volta che la Regione, con proprio decreto, assegnerà materialmente le risorse, la cooperativa avrà dai 4 mesi ad un anno di tempo per aprire concretamente il cantiere e dare il via ai lavori.

Gli appartamenti, da 60 a 120 metri quadrati di superficie utile lorda, come noto, sono riservati a coloro che hanno un reddito Isee non superiore ai  39.701,19 euro e che non abbiano avuto precedenti assegnazioni in proprietà di alloggi pubblici o comunque non siano titolari della proprietà di una abitazione. L’Area Servizi Tecnici del Comune (0731 538526) resta a disposizione per ogni ulteriore famiglia interessata a partecipare all’intervento.

 

 

 

 

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.