Connect with us

Cronaca

JESI / Biodigestore, Bacci: «Spalancata la porta al privato, bel capolavoro!»

Il Sindaco polemico: «Nell’impianto di Ostra finirà gran parte dei rifiuti organici della provincia, non avremo più il controllo di nulla»

JESI, 3 ottobre 2020 – «La mancata decisione dell’Ata sulla proposta di realizzare un biodigestore a Jesi, spalanca le porte al privato».

Così il sindaco Bacci che continua: «Tra un anno e mezzo sarà pronto il biodigestore realizzato da privati a Ostra ed è del tutto evidente che sarà che finirà gran parte dei rifiuti organici della provincia (gran parte e non tutti, perché non sarà in grado di soddisfare l’intera domanda e dunque continuerà ancora la spedizione di rifiuti al nord Italia con gravi ricadute sia economiche che ambientali)».
Andreoli immobiliare 01-07-20

«Non avremo dunque più una società pubblico-privata dove il privato lo scelgono i Comuni con un bando a evidenza pubblica, non avremo più la possibilità di determinare il prezzo di conferimento, non avremo più il controllo di nulla. Un bel capolavoro!».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.