Connect with us

Cronaca

JESI / “Bonus Cultura”, lo studio Catani – Ricci: «Fare luce sulla vicenda»

Andreoli immobiliare 01-07-20

Per i giovani clienti coinvolti «stiamo verificando la normativa e valutando la strada da seguire»

JESI, 27 maggio 2020 – Sono diversi i giovani che si sono rivolti allo studio legale Catani – Ricci dopo che si sono visti recapitare la sanzione relativamente alla spesa del Bonus Cultura.

Andreoli immobiliare 01-07-20

I numeri, comunque, parlano chiaro: sono 2.503 i neodiciottenni, residenti in quattordici regioni d’Italia, individuati nell’ambito di una complessa e ampia indagine condotta dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Jesi, coordinati dalla Procura della Repubblica di Ancona e denominata operazione “18App”. Hanno  fruito illegalmente nel 2017 e 2018 dello specifico Bonus Cultura.

L’avvocato Giancarlo Catani

«Stiamo cercando di fare luce sulla vicenda – spiega l’avvocato Giacarlo Catani, consulente di Cittadinanza Attiva – e stiamo verificando la normativa e valutando se consigliare una rateizzazione oppure fare opposizione. L‘acquisto dei computer, ad esempio, si è rivelato utile per tutti quei ragazzi che stanno seguendo la didattica a distanza».

Anche il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia, Lorenzo Rabini, interviene nel merito della questione sollevata dall’indagine della Guardia di Finanza.

«I soldi dello Stato relativi al Bonus Cultura erano destinati agli studenti che, dopo aver compiuto 18 anni, potevano utilizzare una somma (500 euro) per libri, biglietti concerti, mostre, fiere, musei, spettacoli di teatro e cinema, ma nella nostra provincia gli ideatori della frode hanno coinvolto decine e decine di ragazzi che hanno invece acquistato prodotti elettronici, cellulari, playstation e altro».

«È vero che la legge non ammette ignoranza, e quindi i ragazzi o le famiglie dei ragazzi avrebbero dovuto ben conoscere ciò che era lecito acquistare con quel bonus o no, ma è altrettanto vero che la strategia dei truffaldini è stata la principale protagonista della frode con la vendita di prodotti tramite denaro che non poteva appunto essere utilizzato per quella finalità commerciale».

Secondo Rabini è proprio il caso di dire che per i nuclei familiari è «il classico “danno oltre alla beffa”».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca6 ore fa

Jesi / Brucia il computer, ci vogliono i Vigili del Fuoco

Intervento della squadra cittadina nella serata di ieri, nessuna persona coinvolta ma danni di Redazione Jesi, 2 febbraio 2023 –...

Bassa Vallesina7 ore fa

Falconara / Incidente all’Api, tanto fumo ma nessun danno a persone e cose

Una quantità di combustibile era trafilata da una valvola, situazione prontamente risolta dal personale interno della raffineria, addestrato per far...

Attualità8 ore fa

Sanità / Medici di famiglia, i dottori Gagliardini ed Ercolino a Cingoli e Filottrano

Lo ha comunicato l’assessore Filippo Saltamartini dopo il confronto avuto con la Direzione dell’Ast Ancona e con il Distretto competente...

Attualità10 ore fa

Provincia / Open day per il rinnovo dei passaporti

Le date delle aperture straordinarie nei Commissariati di Jesi, Fabriano, Senigallia e Osimo, con accesso libero e senza prenotazione in...

Alta Vallesina11 ore fa

Fabriano / Subaffitto Agricom, l’interpellanza di Fabriano Progressista

Torna d’attualità la questione dell’azienda agraria comunale Fabriano, 2 febbraio 2023 – Premesso che con delibera di giunta del 21/03/2022...

Eventi12 ore fa

Montecarotto / A teatro una rassegna da “perdere la testa”

Dal 17 febbraio i quattro appuntamenti tra “amore e follia”, a chiudere il calendario lo spettacolo di “Malati di niente”...

carabinieri stazione sassoferrato carabinieri stazione sassoferrato
Alta Vallesina13 ore fa

Sassoferrato / Compra un Apple Watch online ma viene truffato

Denunciato un 40enne residente nella provincia di Fermo per truffa di Redazione Sassoferrato, 2 febbraio 2023 – I Carabinieri hanno...

Alta Vallesina15 ore fa

Fabriano / Ambito 10, ecco il registro assistenti familiari

Il Registro Assistenti Familiari: uno strumento in più per favorire le famiglie e aiutare lavoratori e lavoratrici del settore di...

Attualità19 ore fa

Tradizioni / Dopo i Giorni della Merla ecco Candelora: «Dell’inverno semo fora?»

Un’altra ricorrenza della tradizione popolare che cade oggi 2 febbraio e sancisce la fine o il prosieguo dell’inverno di Cristiana...

Primo piano20 ore fa

L’intervista / Roberto Mancini: «Marche regione da podio, Jesi sul gradino più alto»

«Spero davvero che tra qualche tempo sia Ancona che Ascoli possano tornare in serie A, sarebbe un bel traguardo per...

Meteo Marche