Connect with us

Cronaca

JESI / Bottiglia incendiaria davanti alla sede della Cgil

La molotov era stata piazzata al cancello d’ingresso, un vicino ha evitato l’esplosione disattivandola

JESI, 14 ottobre 2021 – L’allarme è scattato questa mattina poco dopo le 8.30, la sede della Cgil di via Colocci era già operativa, quando un residente, di passaggio con il cane, ha avvertito i presenti nella stessa sede della presenza di una bottiglia incendiaria davanti al cancello: si trovava in basso a sinistra dell’entrata.

La molotov era accesa ed è stato lo stesso vicino a prodigarsi nello spegnimento, tanto è vero che il muro è stato annerito evitando conseguenze che avrebbero potuto essere gravi se fosse stata lanciata.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il liquido all’interno dovrebbe essere infiammabile anche se ancora non ne è stata definita la composizione.

Giampiero Pelagalli era al lavoro questa mattina, come da sei anni a questa parte, nella sede Cgil di Jesi.

«Mai successi episodi di minacce o violenza, sicuramente questo fatto va ascritto al brutto clima che si respira a livello nazionale dopo l’assalto squadrista alla sede di Roma. E dire che la nostra sede è stata sempre aperta e disponibile per tutti».

Sul posto gli agenti del Commissariato e la Polizia Scientifica, molotov naturalmente sequestrata e portata via. Indagini della Digos di Ancona. Il sindacato ha già sporto denuncia contro ignoti.

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche