Connect with us

Cronaca

JESI / Circolo San Francesco, scatta la raccolta firme per “salvarlo”

Dopo la chiusura del “Sanfra” avvenuta come una doccia fredda nell’aprile scorso, ragazze e ragazzi si muovono sulla piattaforma Change.org: quei locali servono alla parrocchia

JESI, 4 agosto 2021Non poteva finire così, con l’annuncio dei locali che servono alla parrocchia e la delusione di tantissimi jesini e jesine che hanno considerato quel luogo una seconda casa.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Parte perciò su Change.org una raccolta firme per il Club San Francesco, il “Sanfra per molti: la parrocchia aveva chiesto la resistuzione dei locali di proprietà dell’ente Provincia Picena San Giacomo della Marca dei Fratelli Minori per svolgere attività pastorali. Tantissime le firme in poche ore.

Frequentatissimo da persone di ogni età e ogni estrazione sociale, la chiusura è stata seguita da numerosi incontri e riunioni: il Club, con la presenza costante per 25 anni dell’associazione con i volti di Valeria e Lamberto, è stato un luogo di condivisione, di socializzazione e di crescita per centinaia di persone di diverse generazioni.

La comunicazione della chiusura «ha prodotto una diffusa reazione di sdegno e sgomento, e il moto spontaneo di alcuni soci particolarmente rappresentativi del passato e del presente dell’associazione, riunitisi per tentare di aprire un dialogo con la parrocchia e di scongiurare la fine di una storia unica».

Agli incontri hanno partecipato anche il parroco Pierpaolo Fabbri, i rappresentanti dei soci, del Consiglio Direttivo, e del Csi.

«E’ emersa la volontà della parrocchia di rimodulare la presenza del circolo nell’ottica di un nuovo progetto associativo», spiegano i giovani dell’associazione.

Il progetto dei religiosi è quello di dare vita a una nuova associazione, verso novembre, che avrebbe come presidente di diritto lo stesso parroco, con membri del Consiglio direttivo due frati e un laico nominati dal parroco.

Vani i tentativi da parte dei giovani del Club di convincere ad aprire i locali già questa estate, con l’associazione già esistente.

«La nostra speranza era che, una volta riaperta l’Associazione, si potessero organizzare iniziative e attività con rinnovata fiducia così da rimodulare anche i perentori e, a nostro avviso, poco democratici termini fissati dal parroco – si legge nella petizione .- Il nuovo progetto manca infatti di democraticità e, di conseguenza, di solidarietà, accoglienza e coinvolgimento, in sostanza di quei caratteri che dovrebbero essere linfa vitale di tutte le associazioni, nella misura in cui la parte gestionale e decisoria della nuova associazione non potrà essere oggetto di esame, discussione ed elezione dell’assemblea dei soci».

«In questa ottica il socio potrebbe solo attivarsi per concretizzare idee del parroco, mai per cambiare le dinamiche gestionali o decisorie. Ma le porte del dialogo sono state via via chiuse in quanto, evidentemente, il nuovo progetto era già stato predisposto e non poteva più essere cambiato, d’altronde il parroco più volte ci ha riferito di aver bisogno di “braccia” più che di “teste pensanti”».

«Quegli stessi locali appartengono anche a tutti quei soci che nel corso di questi anni li hanno considerati una loro seconda casa – proseguono -. Ci rivolgiamo anche all’Ente Provincia Picena San Giacomo della Marca dei Frati Minori e al Comune di Jesi: è corretto che la nostra storica associazione, che ha contribuito da una parte alla formazione e alla crescita di centinaia di ragazzi e, dall’altra, anche alla crescita della parrocchia di San Francesco, venga ora costretta allo scioglimento in favore di una nuova associazione e di un nuovo progetto preconfezionati, senza alcuna possibilità di dialogo e collaborazione con il parroco Pierpaolo Fabbri? A nostro avviso, no».

«Ma è impossibile negare che il solco tracciato dall’Associazione abbia prodotto di gran lunga più esperienze positive che negative e che, pertanto, qualsiasi progetto elaborato dalla parrocchia e dall’Ente Provincia Picena San Giacomo della Marca dei Frati Minori che coinvolga i locali in cui ha avuto sede finora la nostra Associazione non possa non ripartire dalle persone che l’hanno vissuta e frequentata».

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Bassa Vallesina8 ore fa

Falconara / In compagnia di una minorenne si infuria alla richiesta dei documenti

Un trentenne di origine straniera che era con una donna fermato alla stazione ferroviaria e denunciato di Gianluca Fenucci Falconara,...

Cronaca9 ore fa

Jesi / Ospedale, Ortopedia e Traumatologia eccellenze nazionali

Al terzo posto in Italia negli ultimi anni per la più alta percentuale di fratture di femore, nel paziente over...

Cronaca9 ore fa

Jesi / Comunità islamica alla Casa di riposo l’integrazione attraverso la relazione

Festa per gli anziani organizzata dal Centro islamico Al Huda in collaborazione con il Comune e l’Asp 9, clima conviviale e di curiosità...

Marche news9 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 3 decessi e 1.353 nuovi casi positivi

Cresce per il diciottesimo giorno consecutivo l’incidenza di Redazione Ancona, 6 ottobre 2022 – Nelle Marche confermata la positività di...

Attualità11 ore fa

Cupramontana / Carri, errore nel calcolo: Dumbo Elefante Svinazzante il vincitore

Dalla pagina della Sagra dell’Uva: «Erano stati omessi i voti relativi al Premio Morichelli», Badia Colli slitta in seconda posizione,...

Attualità11 ore fa

Cingoli / In 6.000 a far festa al “Pollo Arrosto Day” di Fileni

La seconda edizione ha superato i numeri del 2021, evento che ha rinsaldato il legame con il territorio e con la...

Cronaca12 ore fa

Jesi / Commissariato, apertura straordinaria dell’Ufficio Passaporti 

Le istanze relative al rilascio potranno essere presentate nelle giornate di domenica 16 e domenica 30 ottobre, dalle ore 8.30...

Attualità13 ore fa

Cingoli / “Varnelli”, l’accoglienza passa per la Domus San Bonfilio – FOTO

L’esperienza si è rivelata un successo in quanto ha permesso di declinare il concetto di cura Cingoli, 6 ottobre 2022...

Alta Vallesina14 ore fa

Cerreto D’Esi / Variazioni al bilancio, la replica dell’amministrazione

Dopo la presa di posizione del gruppo di minoranza Cerreto D’Esi Bene Comune, l’amministrazione replica Cerreto D’Esi, 6 ottobre 2022...

Alta Vallesina15 ore fa

Fabriano / Pinacoteca “Molajoli”, gli appuntamenti di ottobre

Uno dei luogi della cultura fabrianese prepara un ottobre pensato per tutti gli appassionati d’arte di Redazione Fabriano, 6 ottobre...

Meteo Marche