Connect with us

Attualità

JESI / Club delle Balette, dalla pallacorda al tennis

Il convegno sabato, l’associazione ha come scopo la diffusione della conoscenza e la ricerca dei giochi antichi di carattere sportivo

JESI, 3 settembre 2020Sabato 5 settembre alle ore 21.30 al Museo Federico II Stupor Mundi, si terrà, come incontro conclusivo della prima edizione del Festival Stupor Noctis, un convegno sulle origini storiche delle balette (foto in primo piano).

Ad organizzarlo è il Club delle Balette, associazione culturale fortemente voluta dal grande giornalista Gianni Clerici, che ne è presidente onorario. L’associazione ha come scopo la diffusione della conoscenza e la ricerca dei giochi antichi di carattere sportivo e in particolare della pallacorda antesignana del tennis moderno.

La sede dell’associazione è a Jesi, città in cui sono state rinvenute nel pozzo del Palazzo della Signoria ben 9 balette utilizzate per tale gioco in epoca rinascimentale. Oggi sono conservate a Palazzo Pianetti, in Pinacoteca (foto in primo piano).

Presidente del Club è il notaio Marco Girardelli – già presidente dell’International Club di Milano, ex tennista -, vice presidente Carla Saveri e tesoriera Simona Romagnoli.

Gianni Clerici con Carla Saveri

Strettamente associate a Jesi sono le città di Mantova e Urbino per via di ritrovamenti analoghi, testimonianza – con la loro squisita fattura – dell’importanza del gioco.

Alla presenza di rappresentanti delle Amministrazioni di Jesi ed Urbino, con il patrocinio del Comune di Mantova, presidenti di istituzioni sportive come Coni, Fit, Panathlon, portavoci di prestigiose istituzioni culturali e museali come la Galleria delle Marche, la Fondazione Pergolesi Spontini, l’Accademia di Sant’Uberto, si parlerà di scopi e obiettivi del Club per la valorizzazione delle balette e delle ricadute positive che questa peculiarità potrà portare al territorio marchigiano e nazionale.

Balette

Le balette custodite a Palazzo Pianetti sede della Pinacoteca

Si potrà inoltre visitare, a partire da sabato 5, una mostra, presso i locali del Museo Federico II Stupor Mundi, di manufatti riprodotti integralmente e usati per il gioco della pallacorda e passaggi dal primo libro al mondo scritto sulle regole del gioco del tennis dal Messer Scaino da Salò nel 1555, a cura dello storico Pietro Barsotti.

A termine della conferenza verrà consegnato il testimone dal Festival Stupor Noctis del Museo Federico II alla XX Edizione del Festival Pergolesi Spontini “Tu sei Meraviglia” che prenderà il via il giorno dopo, domenica 6 settembre fino al 4 ottobre.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.