Connect with us

Cronaca

Jesi / Cultura, parole d’ordine: contemporaneità e programmazione

L’assessore Luca Brecciaroli: «Con pazienza e confronto potremo costruire un solido e organico quadro della situazione dandoci prospettive stimolanti»

Jesi, 13 agosto 2022Rischiava di essere un’estate insolita questa, per la città: non c’era un cartellone e non c’erano fondi. Boccata d’ossigeno il Festival Pergolesi Spontini ma una Jesi estate era attesa e doverosa.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Si è messo al lavoro sin da subito l’assessore alla cultura Luca Brecciaroli organizzando “Aria fresca”, manifestazione estiva che sin dalla prima serata ha raccolto un grande successo. Il Teatro ragazzi mancava a Jesi da tempo, come pure il cinema all’aperto.

Una lettura corretta della richiesta cittadina, si aspettava questo successo?

«Come noto non era stato organizzato a Jesi alcun cartellone estivo ed effettivamente i mesi di giugno e luglio sono stati piuttosto vuoti di iniziative, al contrario di buona parte delle altre città e cittadine dove la cosiddetta “estate della ripartenza” è stata segnata da decine di festival, concerti, spettacoli e quant’altro. Abbiamo potuto avviare la nostra attività amministrativa solamente a metà luglio, pertanto le possibilità di organizzare qualcosa erano scarse ma abbiamo raccolto la sfida. Ci siamo adoperati con grande impegno insieme al Sindaco e all’intera Giunta comunale e siamo riusciti a proporre alcuni eventi teatrali, cinematografici e musicali di buona qualità, a fronte di risorse scarse e tempi strettissimi. Il risultato ci soddisfa e la prima serata è stata una chiara manifestazione di un’esigenza ben presente in città. Abbiamo cercato di coniugare qualità facile, accessibilità per tutti e tutte, oltre alla scelta di proporre tutti gli eventi gratuiti (anche se con numero massimo di 200 spettatori per motivi di sicurezza): ciò per poter effettivamente vivere delle serate insieme, in maniera leggera ma al tempo stesso arricchente».

Quando la nuova Giunta si è presentata lei, relativamente alla sua delega, ha parlato di “contemporaneità”. Ci spiega questa visione?


«Ritengo che la nostra comunità debba accettare e cogliere la sfida di vivere in tempi complessi e confusi, per i quali sono necessari nuovi strumenti di decodifica e di accesso. Senza stimoli, ricerche, approfondimenti e strumenti culturali è oggi davvero difficile comprendere la complessità della nostra società e dei nostri tempi, oltre che recepire appieno l’enorme mole di suggestioni che ogni giorno ci bombardano. Credo, quindi, che la contemporaneità sia un approccio e un percorso che, partendo dalle solide radici della nostra storia e del nostro territorio, debba aprirsi al Novecento e all’oggi: solo così potremo cogliere la sfida di capire la complessità del quotidiano e del domani».

Altra parola chiave è “programmazione”: come si muoverà da qui in avanti?

«Alcuni dei principali obiettivi del nostro lavoro saranno, appunto, la programmazione e il coinvolgimento, sia del nostro ricchissimo tessuto associativo e artistico locale, sia di realtà esterne con le quali dialogare per potersi confrontare e crescere. Per la programmazione servono tempi e disponibilità: con pazienza e confronto potremo costruire un solido e organico quadro della situazione e darci prospettive, che possano essere il più possibile condivise e stimolanti, garantendo la crescita di tutta la nostra comunità. Sicuramente ci vorrà del tempo ma siamo già al lavoro».

Eleonora Dottori

©riproduzione riservata

Leggi anche

Condividi
  
    

news

Cronaca4 ore fa

Jesi / Nuovo parcheggio in via Garibaldi, approvato il progetto esecutivo

Dopo un lungo iter amministrativo, iniziato con la precedente Amministrazione, il sì in via definitiva per la realizzazione di Tiziana Fenucci...

Eventi & Cultura4 ore fa

Jesi / Gli adolescenti jesini negli scatti di Francesca Tilio

Alla mostra di Montefano che si apre oggi uno spazio dedicato a The QuaranTeen Project, a cura della fotografa jesina,...

Cronaca4 ore fa

Jesi / Festival, edizione in grande ascesa con 4.500 spettatori

Si guarda ora a quella del prossimo anno: nel 2023 la XXIII sarà dedicata al tema “Salti di gioia” Jesi,...

Cronaca4 ore fa

Jesi / “Premio Pentericci” agli studenti del Comprensivo Federico II

Assegnato ai tre alunni più meritevoli dello scorso anno scolastico in ricordo della professoressa Maria Luisa Nori Pentericci Jesi, 1 ottobre 2022...

Cronaca4 ore fa

Jesi / “Puliamo il mondo”, appuntamento domani agli Orti Pace

La pulizia interesserà anche l’area di Porta Valle e il Campo Boario, l’invito a partecipare dell’assessore Alessandro Tesei e della...

Eventi & Cultura4 ore fa

Jesi / Brand Festival, apprendere e scoprire

Da mattina a sera oltre 25 eventi, si parla delle “Identità in movimento” e del mondo che cambia: sino al...

Attualità5 ore fa

Castelbellino / “Puliamo il mondo”, oggi gli alunni nei parchi di Stazione

Coinvolte le classi IV e V della scuola primaria “Aldo Moro” armate dei kit forniti da Legambiente Castelbellino, 1 ottobre 2022 – “Ne abbiamo una sola!...

Sport5 ore fa

Pallamano A2 / Trasferta a Modena per la Polisportiva Cingoli

Nella quinta giornata i ragazzi di Alfredo Rodriguez Alvarez affrontano oggi la Pantareitalia Cingoli, 1 ottobre 2022 – La Polisportiva Cingoli vuole continuare a vincere per...

Sport5 ore fa

Pallamano A2 / Chiaravalle sfida in trasferta la capolista San Lazzaro

Grande test per scoprire cosa riserverà il resto del campionato, se l’aria rarefatta dell’alta classifica o una lotta serrata ai...

Alta Vallesina5 ore fa

Fabriano / «Dalla Whirlpool un atteggiamento prepotente»

Il commento del capogruppo in consiglio regionale di Fratelli d’Italia Carlo Ciccioli di Redazione Fabriano, 1 ottobre 2022 – Nel...

Meteo Marche