Connect with us

Cronaca

JESI / DIFENDE LA BARISTA SPINTONATA, AGGREDITO A MORSI E TESTATE (foto)

Paolo Grassetti, 62 anni, è intervenuto quando un uomo aveva iniziato a inveire e a passare alle vie di fatto contro la donna che lo aveva invitato a uscire a causa del suo comportamento esagitato

JESI, 3 dicembre 2019 –  Spintona ripetutamente la barista che lo aveva invitato ad uscire fuori dal bar per il suo comportamento esagitato, un cliente interviene per difendere la donna e viene aggredito con una testata all’arcata sopracciliare e un morso.

È successo questa sera intorno alle 18 in Corso Matteotti, al bar de Giù al l‘Angoletto dove un uomo era entrato e aveva chiesto un bicchiere d’acqua e poi si era messo a mangiare i vari spuntini che sono a disposizione sul bancone per gli avventori in vena di un aperitivo.

Andreoli immobiliare 01-07-20

All’invito di moderarsi, però, l’uomo aveva iniziato a inveire contro la barista e poi quando questa gli si è avvicinata per invitarlo a uscire ha iniziato a spintonarla. Da qui è scoppiato il putiferio.

Paolo Grassetti, 62 anni, fratello gemello dell’avvocato Antonio, senza pensarci su due volte ha immediatamente preso le difese della donna, «non potevo fare altrimenti quando ho visto quello che stava accadendo», ha poi spiegato. Ma per tutta risposta ha rimediato la testata e il morso. E anche una spinta, mentre i due erano avvinghiati, verso la vetrina della porta d’entrata, vetrina che s’è incrinata.

Mentre gli altri clienti cercavano di sedare la zuffa che si era innescata è partita la richiesta di intervento al 112 dei Carabinieri.

Nel frattempo l’uomo – che sembra abbia qualche problema di disagio – è uscito e si è incamminato in direzione dell’Arco Clementino per ritornare sui propri passi proprio al sopraggiungere di due pattuglie dei militari della Compagnia di Jesi che lo hanno caricato in auto e trasferito in caserma che dista poche decine di metri.

È arrivata anche l’ambulanza della Croce Verde che si è occupata di Paolo Grassetti, recuperato nella sede della Compagnia e trasportato al pronto soccorso del “Carlo Urbani” per le cure necessarie.

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche