Connect with us
TESTATA -

Cronaca

JESI / DiGirando, un successo la caccia ai tesori di Jesi

In 350 gli studenti dell’Ic Carlo Urbani che hanno partecipato all’evento nell’ambito di “CodeWeek 2021 – Festa Europea del Coding

JESI, 15 novembre 2021Quick Response Code, più comunemente conosciuto come QR code, è quello che i 350 studenti dell’Istituto comprensivo Carlo Urbani di Jesi e Santa Maria Nuova e i loro accompagnatori hanno utilizzato nel pomeriggio di sabato scorso, 13 novembre, per correre con DiGirando la “caccia ai tesori di Jesi”, attività che rientra nella CodeWeek 2021 – Festa europea del Coding.


Prove di orienteering digitale nel centro storico di Jesi alla scoperta dei tesori artistici della “città di Esio”. Ma anche: linguaggio computazionale, problem solving collaborativo, uso responsabile delle tecnologie, riscoperta della bellezza artistica del nostro territorio, messa in gioco di competenze didattiche e relazionali.

Andreoli immobiliare 01-07-20


L’iniziativa, aperta a tutto l’istituto comprensivo, ha permesso ai più piccoli di giocare con alunni più grandi e autonomi, ai genitori e agli insegnanti di collaborare divertendosi in attività educative, a docenti particolarmente disponibili di accogliere l’invito degli alunni a gareggiare con loro.

Questo è lo spirito con il quale si cerca di perseguire obiettivi e finalità comuni, senso di appartenenza e prevenzione al bullismo. Una caccia al tesoro digitale che riconcilia le generazioni usando giochi antichi con tecniche moderne. In piena sicurezza, l’Istituto comprensivo ha voluto ridare speranza e gioia ai ragazzi, alla comunità scolastica, provando a riappropriarsi di una normalità che mancava da tempo.

La manifestazione, accolta da tutti con grande entusiasmo, si è conclusa alle 17.30 con la premiazione delle squadre che nel minor tempo hanno concluso correttamente il maggior numero di prove del percorso. I vincitori sono stati omaggiati di gadget offerti dall’Avis di Santa Maria Nuova, magliette dell’evento e libri donati (giusto per ricordare che la sensazione della carta fra le mani non può essere sostituita, e leggere in cartaceo rimane pur sempre una priorità).


Un sentito ringraziamento va a tutti gli studenti, genitori e insegnanti, al team dell’innovazione digitale
dell’Istituto Carlo Urbani per l’organizzazione e a tutti quelli che hanno contribuito alla riuscita dell’evento.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x