Connect with us

Attualità

JESI / Elezioni, Paola Belardinelli candidata con il Movimento per le Marche

«Ho deciso di metterci la faccia perchè la nostra regione ha bisogno del cambiamento e dell’alternanza»

JESI, 27 agosto 2020 – Mi presento: sono nata a Jesi tanti anni fa in un quartiere del centro storico, il più povero, sono l’ultima di sei figli, ho il cognome di mia madre perché lei non era sposata e a quel tempo la legge sul diritto di famiglia non esisteva.

Mia madre era nata a Basilea perché mio nonno repubblicano era stato esiliato, dico queste cose perché ho visto la miseria, quella vera. Un tempo a raccontare queste cose, specialmente a scuola, mi vergognavo.

Veniamo a tempi più vicini: sono rimasta orfana a 17 anni, studiavo e d’estate lavoravo, poi come operaia fui assunta da ditte private (maglificio), mi sposai a 20 anni, mio suocero repubblicano al midollo: infatti quando morì volle la bandiera repubblicana sopra la bara, il suo desiderio.

Non è facile per me raccontare certe cose, a quel tempo lavoravo in un maglificio quando tramite la Gazzetta Ufficiale lessi che c’era un concorso alla Manifattura Tabacchi di Chiaravalle. Lo feci, sempre con il mio spirito menefreghista, però lo vinsi ed entrai come operaia comune, ma non importa, ero di ruolo.

Rimasi in manifattura 6 anni ma non mi rassegnavo a stare in cucina, pulire i bagni e altro. Poi è arrivato un altro concorso nazionale, del Ministero delle Finanze: partii per Roma e lo vinsi, eravamo in 6.000, mi attribuirono la sede di  Jesi, Ufficio del Registro. Non mi sembrava vero, quando a quel tempo l’Intendente di Finanza lo comunicò.

Poi la sede divenne l’Agenzia delle Entrate, dove feci parte delle Rsu della Uil,  andai in pensione nel 2006 con 40 anni di servizio.

Oggi sono orgogliosa del mio passato perché non ho mai chiesto niente a nessuno e non ho mai accettato compromessi.

Io sono così, prendere o lasciare.

Da pensionata il mio pensiero repubblicano democratico e libero ha preso il sopravvento, ho tempo, e vedo molte cose che non mi piacciono, seguo politica e imposte e mi sono decisa a metterci la faccia in queste elezioni regionali, perché le Marche hanno bisogno del cambiamento e dell’alternanza.

Perciò votate e fate votare Movimento per le Marche.

Paola Belardinelli – Movimento per le Marche

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.