Connect with us

Attualità

JESI / FIERE: LE CAPRETTE PER LO SFALCIO DELL’ERBA IN CITTÀ “IN MOSTRA” A PORTA VALLE (FOTO)

Caprette a Porta Valle

JESI, 25 settembre 2018Caprette addette allo sfalcio delle aree verdi in mostra a Porta Valle per le Fiere di San Settimio.

Sono cinque, da compagnia tibetane – 3 maschi e due femmine – che il signor Carlo, tutore e addetto al benessere degli animali, ha portato con sè tra l’erba e le bancarelle per far conoscere il progetto alla cittadinanza.

Lo sapevate che 15 caprette stanno contribuendo allo sfalcio delle aree verdi pubbliche? L’utilizzo degli animali da fattoria è la novità prevista dall’appalto del comune di Jesi per la manutenzione del verde pubblico. Dai primi mesi dell’anno le caprette si trovano dietro via Binda, in zona Fausto Coppi. Sono alloggiate in una casetta di legno all’interno di un’area recintata e continuamente monitorate dal servizio veterinario.

Questo progetto pilota di manutenzione del verde con le caprette è stato reso possibile dalla proposta migliorativa inserita nell’offerta di gestione del verde, formulata dal raggruppamento di imprese costituito dalla Cooperativa sociale Koinonia e dalla ditta Papa Cesare.

Ce ne parla, appunto, Carlo Pelonara, responsabile: «Ho sotto la mia custodia le 15 caprette, prima erano 17, due sono decedute e le curo amorevolmente – spiega – dopo aver vinto l’appalto per il comune di Jesi. Ora l’obiettivo principale è quello di far avvicinare studenti e cittadini a questo tipo di realtà. Per ora il progetto che mi riguarda si ferma in via Binda ma presto spero di poter lavorare anche in altre zone o comunque che altri miei colleghi possano intervenire».

«Per ora siamo vincolati dall’argomento sanità a quello del ricovero degli animali, all’acqua di rete e all’illuminazione, e con il Comune eravamo d’accordo che avremmo messo della cartellonistica con lo scopo di far conoscere il progetto ma ancora non ho visto nulla, mi auguro che nel giro di breve tempo questo sia fatto. Intanto, ho portato le mie caprette a Porta Valle per farle conoscere al pubblico».
Come dire se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto… con tanto di caprette.

(c.ade.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.