Connect with us

Cronaca

JESI / FINE MANDATO: WAHBI YOUSSEF LASCIA LA PRESIDENZA DI “AL HUDA”

Grande impegno il suo nel favorire il processo di integrazione: «Dirigere un centro culturale multietnico è una sfida molto dura e impegnativa ma piena di grandi emozioni»

JESI, 27 ottobre 2019 – Dopo quattro anni di attività Wahbi Youssef lascia il mandato di presidente della Centro culturale islamico Al Huda,  loha reso noto lui stesso in un sentito messaggio di ringraziamento alla comunità jesina, in primis al sindaco Massimo Bacci.

«Sono stati quattro anni pieni di lavoro e attività volti al miglioramento non solo del locale dove vengono svolte le manifestazioni religiose, culturali e di formazione ma anche alla costruzione di un solido ponte per l’integrazione, il dialogo e il rispetto reciproco»  dice Wabhi da sempre impegnato nel processo di integrazione tra la comunità islamica e quella locale.

Andreoli immobiliare 01-07-20
Tanti i momenti di incontro che ricorda «dal Cus Cus Day svoltosi più volte a Villa Borgognoni, alla Giornata mondiale del rifugiato in piazza Federico II con una grande cena finale, passando per le celebrazioni natalizie tenute nella sala consiliare del Comune di Jesi e alla giornata di fine Ramadan, tutte occasioni di incontro e collaborazione nel segno della stima e del rispetto».
«Dirigere un centro culturale multietnico – sostiene – è una sfida molto dura e impegnativa ma piena di grandi emozioni». Un unico pensiero di rammarico è diretto a quelli che non hanno gradito il suo modo di condurre il centro, in realtà molto aperto alla condivisione.
«Jesi ci ha accolto a braccia aperte e ringrazio  per la disponibilità il sindaco Massimo Bacci e l’Amministrazione comunale perché in poco tempo siamo riusciti a realizzare molte attività piacevoli e di solidarietà. Auguro al nuovo direttivo un forte in bocca al lupo con l’auspicio che possa continuare nella direzione dell’integrazione».
Già la prossima settimana si riuniranno i rappresentanti delle numerose comunità in Vallesina che presenteranno una rosa di candidati che votati a maggioranza porteranno all’elezione del nuovo presidente.
Cristina Amici degli Elci
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche