Connect with us

Attualità

JESI / FONDAZIONE COLOCCI UNIVERSITÀ DEL VOLONTARIATO

La proposta lanciata dal Coordinamento delle Associazioni che sottolinea l’esigenza di corsi di formazione

JESI, 23 gennaio 2019 – Il Coordinamento delle Associazioni di Volontariato di Jesi lancia la proposta di utilizzare la Fondazione Colocci (la sede in primo piano) «come strumento di sviluppo per una cultura del volontariato che sia sempre più qualificata».

Nato lo scorso anno con l’obiettivo di facilitare i rapporti tra le associazioni e le istituzioni, il Coordinamento approfitta dell’avvio nell’ateneo jesino di un master in Cultural Heritage Manager che partirà il prossimo marzo.

«Il mondo del volontariato del territorio e il Coordinamento in particolare, hanno da tempo sottolineato come di corsi di formazione ci sia bisogno anche in questo ambito e di ciò hanno discusso con le istituzioni, avanzando proposte di un progetto» fa sapere il Coordinamento. 

Carlo Bellocchi referente del Coordinamento

Una proposta che va di pari passo con la legge del Terzo Settore, che in queste settimane sta entrando nella fase attuativa dei decreti, e che «ha necessità di trovare nel volontariato una sponda qualificata, informata e formata per svolgere i nuovi compiti assegnati. Speriamo che a breve si riesca a portare a compimento questa idea progettuale che sta molto a cuore al Coordinamento dell’Ambito».

Secondo il Coordinamento i tempi per definire un programma sono maturi, soprattutto «guardando alle nuove generazioni e al loro ruolo in una società alle prese con sfide sempre più complesse, il tema della alta formazione è ormai centrale, anche perché sarebbe una presenza di rilievo ed originale a livello regionale ed interregionale».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.