Connect with us

Cronaca

JESI / «Ora babbo sei mano nella mano con la mamma»

Nella chiesa di San Giuseppe il commosso addio al presidentissimo della Polisportiva Libertas, Italo Giuliani, sulla note di “We are the Champions”

JESI, 13 marzo 2021 – Sulle note di We are the Champions, la canzone preferita, il feretro è stato accompagnato sul sagrato della chiesa di San Giuseppe al termine del rito religioso per l’ultimo abbraccio a Italo Giuliani, 75 anni, il presidentissimo della Polisportiva Libertas, spentosi giovedì scorso.

La stessa chiesa dove otto mesi fa, pur prostrato dal dolore, non solo fisico, Italo Giuliani aveva dato l’ultimo bacio all’amatissima moglie Fiorella, vittima di una follia omicida.

Commozione, tanta, alla quale non si è sottratto neppure il celebrante, don Luigi Reccia, che ha officiato la messa insieme al diacono Marco D’Aurizio.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Con Italo – ha ricordato il sacerdote – abbiamo fatto un percorso condiviso dopo che aveva perso l’amata moglie Fiorella, così come con le figlieTiziana, Marta, Ilaria – con le quali abbiamo vissuto il periodo della sua malattia, la sofferenza. Nonostante il grande dolore sempre unite dalla fede e dall’amore, quello che hanno lasciato loro il padre e la madre».

E durante l’omelia don Luigi ha sottolineato come «lui era un porto sicuro dove approdare nei momenti di difficoltà. Riusciva a trasmettere gioia e serenità a tutti ma anche quei i valori per i quali ha vissuto riversandoli non solo sulla sua famiglia ma ai tanti giovani con il suo impegno nella Libertas».

«Italo lascia a ognuno di noi un qualcosa che deve diventare tesoro, la fede, l‘amore. Voi figlie avete avuto due genitori formidabili che ora si sono di nuovo uniti».

E la figlia Marta, ha ricordato, tra le lacrime, il babbo «incrollabilmente ottimista, leale, cocciuto e dolce, appassionato. Non ti sei mai lamentato un giorno e ci ha cresciute come te, innamorato della vita anche se ti ha messo a dura prova. Ora sei vicino alla mamma, alla tua Fiorella, mano nella mano, sorriso nel sorriso. Tu che sei una roccia, la mia roccia, l’esempio, il mio esempio. Ti amo e ti amerò per sempre con tutta l’anima».

«Babbo era forza e vita – ha detto Ilaria -, tenacia, disciplina, onestà, coraggio di competere, non solo per vincere, che sono i valori della Libertas. Mi diceva sempre di cercare un punto di luce nei momenti bui e di aggrapparmi a quello: vedrai ne uscirai.

Un pensiero anche da parte del vice presidente della Polisportiva, Marco Porcarelli: «Non molleremo mai, porteremo avanti il tuo insegnamento, la tua Libertas».

A tal proposito la Polisportiva Libertas Jesi rappresenta la volontà della famiglia di Italo Giuliani. Le figlie ed i nipoti hanno chiesto che ogni gesto di liberalità dovrà essere effettuato nei confronti della:

ASD POLISPORTIVA LIBERTAS JESI all’IBAN IT07H0542421200000000051080.
Il tutto come ultimo gesto del Presidente Italo Giuliani che ha donato la sua vita alla Libertas e ai
ragazzi. Perché questo gesto possa rappresentare un nuovo futuro per le nuove generazioni.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche