Connect with us

Cronaca

JESI / Hybrid Roller, l’invenzione dello jesino Antonio Chiodi

Un sistema sterzante innovativo che unisce la tecnologia del Quad e dei pattini in-line

JESI, 2 gennaio 2021 – Un sistema sterzante innovativo applicabile a pattini e skateboard: è Hybrid Roller, l’invenzione brevettata dello jesino Antonio Chiodi.

I suoi pattini Quad prendono il meglio dalla tecnologia del Quad e del pattino in-line.

Antonio Chiodi, 85 anni, è nato e vive a Jesi. Dal 1973 costruisce pattini e relativi accessori di sua ideazione. Nel 1982 ha brevettato Teorema, un Quad di successo. Quello di Hybrid Roller è un progetto risalente agli anni ’80 che era rimasto nel cassetto a causa della mancanza dei materiali occorrenti, e che finalmente ora vede la luce.

Andreoli immobiliare 01-07-20
Antonio Chiodi

«La piastra del pattino normale – spiega l’inventore – ha una crociera con il perno avvolto dai gommini elastici, che a loro volta svolgono tante funzioni: sono assemblanti, portanti, sterzanti e assettanti. Nei miei pattini Quad ho tolto ai gommini le funzioni meccaniche rendendoli solo assettanti, e ho fatto sparire la crociera creando un telaio monoblocco, che in questo modo risulta notevolmente alleggerito».

Il telaio degli Hybrid Roller è realizzato con materiali leggerissimi, resilienti, innovativi rispetto alle tradizionali leghe di alluminio: quella dello jesino, brevettata nel giugno 2019, è un’invenzione che arriva dopo 150 anni di staticità nel mondo della tecnologia dei pattini.

«I gommini elastici tradizionali sono fonte di passività, derive e drag – si legge nella scheda tecnica –. A causa del fulcro “ballerino”, l’atleta deve controbilanciare il sovrasterzo, l’equilibrio statico e dinamico. Esteriormente Hybrid Roller è rimasto Quad, ma con un cuore nuovo di zecca capace di neutralizzare qualsivoglia forza applicata».

La svolta, in termini tecnici, dinamici ed economici. Il telaio monoblocco è pre-assemblato e non richiede manutenzione. Grazie a Hybrid Roller la sterzatura non richiede variazioni d’angolo, e numerosi sono i vantaggi di questo sistema: facilità di conduzione e comportamento prevedibile, riduzione dei pezzi utilizzati, prestazioni potenziate, sterzo regolabile ad hoc col dado autobloccante. La nuova tecnica permette agli skateboard da discesa di affrontare le curve ad alta velocità, riducendo i rischi di fuoristrada e ribaltamenti.

(e.o.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche