Connect with us

Attualità

JESI / IL CIRCOLO CITTADINO SI ACCENDE NEL RICORDO DI GENIALE OLIVIERI (FOTO)

JESI, 14 ottobre 2018 – È ritornato in quel Circolo Cittadino dove tante volte erano stati proiettati i suoi documentari che raccontano la vita, la società, la gente, le storie della sua amata Jesi. E stavolta, dallo schermo, è stato proprio lui a raccontarsi.

A poco più di due anni dalla scomparsa – il 24 agosto 2016 – Geniale Olivieri, il cittadino onorario cantore per immagini, è stato il protagonista della serata, ieri 13 ottobre, fortemente voluta e organizzata dalla figlia Serenella – presente anche il fratello Sergio – e da Carla Saveri (foto in primo piano).

Vita spesa nella sua grande passione, iniziata nel 1954: dedicarsi all’attività cineamatoriale attraverso la quale ha narrato la nostra città declinata in ogni suo aspetto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Serata riuscita – ha detto Carla Saveri -, grande soddisfazione.  Il suo lavoro, la sua grande cineteca, sono destinati ai giovani perché possano ripercorrere e sentire lo stile e i valori degli anni passati. E voglio ringraziare ancora Maurizio Paradisi che condivise con me l’esperienza indimenticabile dell’evento JesiGeniale – nel giugno 2016, al Teatro Pergolesi – dove Geniale vide soddisfatto il suo desiderio, quello di ricevere l’abbraccio dell’intera città alla proiezione del documentario che ripercorre i momenti più importanti della sua produzione».

«Amava Jesi, un momento emozionante per me, questa sera – ha sottolineato Serenella Olivieri nel suo intervento finale -, per questo chiedo a tutti voi un applauso, non tanto per ringraziarlo di quanto ha fatto e ci ha lasciato ma per salutarlo».

Un appuntamento anche a scopo benefico in favore della Croce Rossa, con la presenza del presidente Francesco Bravi e gli interventi del professor Antonio Ramini, il quale ha ricordato la grandezza del personaggio che racconta le trasformazioni della città e della società, e della poetessa Maria Teresa Chechile, che ha proposto due poesie: la ormai celebre Di Notte – declamata in video da Alessandro Quasimodo – e Mio Padre (L’Assenza).

«Non è un caso che lui si chiamasse così – ha sottolineato Carla Saveri che ha condotto la serata tra una proiezione e l’altra – e il mio sogno è quello di poter trovare l’occasione di poter condividere l’essenza di Geniale cercandola anche in altre persone. Un progetto che, spero, si possa realizzare».

Quando qualcuno ti racconta una storia ascoltalo, perché il suo passato è il tuo presente“. E Geniale ne ha raccontate tante di storie.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

>

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023