Connect with us

Attualità

JESI / Il Prato si racconta nei ritratti delle famiglie

Inaugurata a Palazzo Pianetti la mostra dedicata allo storico quartiere, sedici i nuclei familiari coinvolti da Romina Aguzzi e Manuela Fratoni

JESI, 3 febbraio 2020Palazzo Pianetti gremito ieri sera per la mostra Ritratti del Prado. Raccontiamo il quartiere attraverso le famiglie che lo abitano a cura dell’associzaione culturale Ankonistan.

Sedici le famiglie che si sono fatte fotografare e hanno raccontato a Romina Aguzzi e Manuela Fratoni il quartiere dove abitano.

«Ogni quartiere è parte del territorio» ha detto l’assessore alla cultura Luca Butini ricordando la Festa del Cordaro quale iniziativa volta a creare un dialogo tra l’Amministrazione e il quartiere.

«Il lavoro è iniziato nell’estate del 2018 – ha rcordato Nicola Cucchi, presidente dell’associazione -. Il ritratto di famiglia è la tecnica scelta per raccontare il quartiere».

Ad incontrare le famiglie sono state Romina Aguzzi e Manuela Fratoni: «Il Prato si è raccontato come un quartiere vivibile, vicino al centro e accogliente. Qui sono nate le prime realtà industriali che sono valse a Jesi l’appellativo di “Piccola Milano“».

Ottima convivenza con le altre culture, cuore pulsante della comunità: tra chi abita al Prato da sempre, che ci è nato e, con nostalgia,

ricorda i giochi di strada e la “Pratolina d’oro” e chi ha scelto di andare a viverci, sono state diverse le storie dei residenti.
mostra Ritratti del Prato Palazzo Pianetti (7) mostra Ritratti del Prato Palazzo Pianetti (6) mostra Ritratti del Prato Palazzo Pianetti (1) mostra Ritratti del Prato Palazzo Pianetti (2) mostra Ritratti del Prato Palazzo Pianetti (5) mostra Ritratti del Prato Palazzo Pianetti (4) mostra Ritratti del Prato Palazzo Pianetti (3)
<
>

Tra questi una coppia ha donato al Comune di Jesi molte corde, dell’attività dei cordari, ritrovate nell’abitazione che hanno ristrutturato e che magari saranno in mostra in una esposizione dedicata al quartiere.

Il progetto di raccontare il Prato prosegue: l’associazione culturale, infatti, non intende terminare qui il racconto offrendo ad altre famiglie la possibilità di partecipare. L’esposizione a Palazzo Pianetti sarà visitabile fino al 28 febbraio. Il prossimo 16 febbraio l’archeologo Alessandro Biagioni, gli studenti e le studentesse del Liceo Scientifico Da Vinci organizzeranno una passeggiata alla scoperta della storia del quartiere popolare.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.