Connect with us

Attualità

JESI / INQUINAMENTO E PM10, AGNESE SANTARELLI: «JESI MAGLIA NERA»

Sforato già per ben 11 volte il limite massimo consentito di 50 mg per metro cubo

JESI, 17 marzo 2019 – Inquinamento da Pm10, se ne parlerà nel Consiglio comunale di marzo. La consigliera Agnese Santarelli, Jesi in Comune, ha depositato un’interrogazione per chiedere se sia prevista l’installazione di nuovi e ulteriori sistemi di monitoraggio dell’aria.

Agnese Santarelli

«Nei giorni scorsi sono stati resi pubblici i dati raccolti dalle centraline dell’Arpam relativamente alla presenza di Pm10 nei Comuni della provincia di Ancona – si legge nell’interrogazione -. Dai dati raccolti emerge che Jesi ha superato, nei primi mesi del 2019, per ben 11 volte il limite massimo consentito di 50 mg per metro cubo. I Comuni maggiormente interessati dal fenomeno sono Jesi, Falconara e Chiaravalle, con Jesi che si colloca al primo posto di questa infausta lista». 

 

La consigliera chiede inoltre che cosa abbia intenzione di fare l’Amministrazione per contrastare l’inquinamento da Pm10 localizzato a Jesi, specie per quanto riguarda l’autorizzazione di nuovi impianti industriali.

«Il pensiero va inevitabilmente al biodigestore, ma non solo. Per percorrere la strada indicata dalle manifestazioni di questi giorni, su tutte il Global Strike for Future (leggi qui e qui), occorre l’impegno delle autorità locali anche su questo fronte». E ancora: «Le polveri sottili sono dannose per la salute, in particolare possono creare problemi alle vie respiratorie, e possono favorire, in alcuni soggetti, l’insorgere anche di malattie cardiovascolari».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.