Connect with us

Cronaca

JESI / INVESTITO ANCORA ANTÒ IL GIOSTRARO, RICOVERATO A TORRETTE

Trasportato in codice rosso, l’incidente in via XXIV Maggio di fronte al Penny Market, il secondo per lui in poco più di un mese

JESI, 31 ottobre 2019 – Poco più di un mese (leggi l’articolo )  e per Antonio Ferrari, 58 anni, meglio conosciuto da tutti come Antò il Giostraro, si sono riaperte le porte dell’ospedale regionale di Torrette dove è stato ricoverato in codice rosso dopo essere stato investito intorno alle 20 di stasera in via XXIV Maggio.

Sul posto l’automedica del 118 e un’ambulanza della Croce Rossa intervenute con una pattuglia della Polizia Stradale di Jesi. Da una prima ricostruzione l’uomo stava cercando di attraversare la strada sulla corsia opposta all’ingresso dell Penny Market,  quando è sopraggiunta una Hyundai che non è riuscita a evitarlo.

«Stava cercando la sua bicicletta» ha poi riferito chi lo aveva incontrato da quelle parti prima dell’incidente.

20191031_203513 20191031_202643 20191031_203502 20191031_202811 20191031_204949
<
>

Antonio Ferrari era ritornato in circolazione da poco tempo in quanto era stato vittima di un altro incidente – impatto con un’auto che viaggiava in direzione Chiaravalle – avvenuto il 22 settembre scorso intorno a mezzanotte e mezzo lungo via Ancona, poco dopo la concessionaria della Opel.

Quella volta era in sella alla sua bicicletta e anche in quella circostanza era stato necessario trasportarlo al regionale di Torrette in codice rosso.

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.