Segui QdM Notizie

Tendenze

Jesi Katia Mammoli nuova segretaria regionale Mre, la videointervista

«Sempre presente e a disposizione del partito di Jesi pur valutando che questo incarico comporterà un impegno forte per la nuova organizzazione nelle Marche»

Jesi – Certo, trovarsi ad intervistare una personalità politica con, affissi alle pareti, i ritratti seppiati e austeri che ti guardano di Mazzini, Garibaldi e un ritratto, quello invece, sorridente, del grande trascinatore repubblicano Dario Pulita, non è facile.

Come se certi Padri ti osservassero, pronti a farti pensare al Risorgimento, al Pensiero ed azione, ributtandoti nella realtà. Che è molto più lontana, politicamente, da quella di allora.

C’è stato un cambiamento ai vertici dell’Mre jesino. La segretaria Katia Mammoli è stata nominata segretaria regionale, lasciando il suo posto guida su Jesi e Vallesina, al nuovo segretario cittadino, Federico Radini, nominato segretario del Movimento repubblicani europei.

Katia Mammoli ha proposto questo nome e l’atto di avvicendamento al vertice si è così compiuto all’unanimità. Nel comunicato da poco emesso, lei aveva dichiarato che «sarà sempre presente e a disposizione del partito di Jesi pur valutando che questo nuovo incarico le comporterà un impegno forte per la nuova organizzazione regionale».

Continuerà, insomma, ad avere un costante contatto con la sua città con la possibilità di guardare, pur con maggiore distacco, le vicende locali.

Luciana Sbarbati, senatrice e con un’esperienza decennale nel campo politico nazionale e internazionale, si è complimentata sia con Katia Mammoli che con Federico Radini.

E noi siamo andati a sentire, dal vivo, le impressioni appena sfornate (vecchie e nuove) dalla nuova segretaria regionale, mentre lascia il suo incarico jesino.

Video intervista a Katia Mammoli

© riproduzione riservata

News