Connect with us

Attualità

JESI / KETTLEBELL, FEDERICO FABBRETTI CONQUISTA IL “TRIPLETE”

Federico Fabbretti

Il titolo di campione europeo conquistato nel campionato svoltosi in Ucraina va ad aggiungersi agli allori italiano e mondiale

JESI, 24 ottobre 2019 – È triplete per lo jesino Federico Fabbretti. Campione italiano e mondiale di kettlebell con la categoria 74 chilogrammi, l’impiegato classe 1988 ha conquistato anche i Campionati europei.

Federico Fabbretti

Federico Fabbretti

Una conferma per il giovane jesino che già lo scorso marzo aveva portato a casa il titolo italiano. Lo scorso fine settimana Federico ha partecipato alla competizione europea in Ucraina nella città di Uzhorod. Venerdì scorso ha conquistato la prima posizione con 48 ripetizioni totali in 10 minuti con due kettle da 32 chilogrammi l’una nella specialità “Long Cycle” (slancio completo) nella categoria Elite.

«Questa volta rispetto al mondiale di maggio, sono sceso di categoria e ho gareggiato nella 68 chilogrammi mentre prima ero nella 74kg – spiega .- Perdere peso è stata una scelta dettata dall’esigenza di conquistare una qualifica molto importante nella disciplina in ambito internazionale chiamata Msik (Master sport international kettlebell), da raggiungere tramite un determinato numero di ripetizioni nei dieci minuti di gara. L’obiettivo purtroppo non è stato centrato, ma continuerò ad allenarmi per conquistarlo il più presto possibile».

Federico Fabbretti

La competizione in Ucraina

Un infortunio ha penalizzato l’atleta: «Un fastidioso infortunio alla coscia mi ha costretto a un riposo forzato che, a un mese dalla gara, ha in qualche maniera compromesso la mia performance, ma devo dire che in pedana non potevo chiedere un risultato migliore».

Merito della riconferma sul podio europeo va all’atleta jesino e alla sua squadra: «Ci tengo a ringraziare tutte le persone che mi hanno aiutato durante questo percorso sportivo: il mio coach Claudio Calvisi, la mia squadra, con la quale condivido tutti gli allenamenti in palestra (Il David di Jesi) e tutti coloro che hanno sempre creduto in me. Ora mi rimetterò subito a lavoro in vista di una gara internazionale fissata per metà dicembre, in Italia».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 


Meteo Marche