Connect with us

Cronaca

JESI / La “poesia covid” di Maria Teresa Chechile consegnata alla Croce Rossa

CHECHILE

“Mi sono persa” al presidente del Comitato cittadino, Francesco Bravi, nel corso di una cerimonia nella sede di Viale Gallodoro

JESI, 25 dicembre 2021 – Un nuovo successo per Maria Teresa Chechile dopo i riconoscimenti anche in altre regioni, non ultimo il Piemonte.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Alla vigilia del Natale il Comitato cittadino della Croce Rossa Italiana ha accolto la poetessa infermiera. Nella sede di via Gallodoro, alla presenza del presidente Francesco Bravi e dell’ispettrice Serena Romagnoli si è tenuta la cerimonia di consegna della poesia covid  MI ero persa.

Maria Teresa Chechile ha voluto sottolineare, con la consegna dei suoi versi, come «unendo le forze e in sinergia, si possa far fronte a ogni difficoltà, questo tempo epocale di pandemia ci sta mostrando come si possa sempre trovare una via d’uscita da ogni forma di disagio. L’emergenza sanitaria ci ha fatto vivere non solo sulla pelle e nel corpo quella fragilità, alla quale si è sempre soggetti, ma anche come se ne possa uscire attraverso una coesione di intenti e unendo le forze».

Riprendendo le parole di Papa Francesco “da soli non si va da nessuna parte” si può e si deve trovare la capacità di uscirne facendo fronte alle innumerevoli difficoltà.

«Il covid ci ha fatto vedere le fragilità umane – ha spiegato Maria Teresa – ma anche le tante certezze vacillare. Questa ulteriore ondata di covid in cui siamo tutti messi alla prova possa essere ancora una volta quella possibilità di riscatto. Le risposte non mancano partendo da quelle scientifiche a quelle dell’assistenza sanitaria in uno spirito di collaborazione tra le diverse parti. La pandemia ha leso non solo corpi e inciso le nostre anime, ma ha anche avuto un impatto sulla vita sociale, di relazione ed economica. È, infatti, proprio in quest’ultima ottica che pensando a quanti hanno perso il lavoro o lo stanno cercando che il pensiero è corso. Ai tanti che, proprio a causa della pandemia, hanno dovuto reinventarsi, così come alle tante ferite che il covid ha inflitto e sta infliggendo ancora, non solo nel corpo ma anche nell’anima. Come la medicina narrativa sia anch’essa curativa, entrando nell’intimo e in tutti quei risvolti psicologici e umani. Come momento di riflessione.

Il presidente Cri, Francesco Bravi, con la pergamena della poesia

Il dottor Bravi ha sottolineato «come ci sia sempre bisogno di collaborazione e non solo nella pandemia. Di come la Cri sia sempre pronta alla sua opera di soccorso e di supporto». 

È all’insegna di un Natale più umano e più  solidale che l’incontro ha avuto il suo momento più  emozionante con la proiezione e l’interpretazione della poesia. Alla cerimonia erano presenti anche la vice ispettrice Grazia Saveri, la consigliera Carla Bocchini, la delegata sociale Patrizia Catozzi, alcuni volontari e la famiglia  dell’infermiera / poetessa, nel rispetto delle norme anti covid.  


Cristina Amici degli Elci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina2 ore fa

Ginnastica Fabriano / Raffaeli e Baldassarri inarrestabili: 5 ori e 5 argenti in Polonia

Il duo azzurro in Polonia marcia verso la World Cup di Pesaro Fabriano, 23 maggio 2022 – Un weekend da...

Alta Vallesina3 ore fa

Atletica / Luca Mancioli corre verso il suo terzo Golden Gala

Per il velocista di Sassoferrato anche la convocazione azzurra agli IAADS World Championship di Nymburk Fabriano, 23 maggio 2022 –...

Breaking news4 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 273 positivi,84 in provincia di Ancona

L’incidenza ancora in calo, oggi a 370,35 e rapporto positivi testati al 28,6% Ancona, 23 Maggio 2022 – Nelle Marche...

Calcio5 ore fa

Eccellenza / Atletico Ascoli – Jesina, e non finisce qui!

Nella confusione generale, sul finale di gara, Racchi di Ancona sembra aver sospeso addirittura la partita. Se così è le...

Cronaca5 ore fa

Jesi / Incidente all’incrocio: due feriti al pronto soccorso

E’ accaduto intorno alle 13 tra via Ugo La Malfa e via Aldo Moro, sulla strada che porta all’ospedale “Carlo...

Alta Vallesina6 ore fa

Fabriano Rugby / Tra campo e scuole: la palla ovale vuole crescere

Circa 300 i ragazzi incontrati nei giorni ideati dalla società e supportati dall’Avis cittadino Fabriano, 23 maggio 2022 – Una settimana...

Alta Vallesina7 ore fa

Fabriano / Incontri, dibattiti e radio: la campagna elettorale dei candidati sindaco

Amministrative, l’impegno dei 4 candidati prosegue verso il 12 giugno Fabriano, 23 maggio 2022 – Prosegue la campagna elettorale fabrianese,...

Alta Vallesina8 ore fa

Genga / Arrestato sessantenne per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina 

L’uomo, italiano, già noto alle forze dell’ordine è stato individuato a Camponocecchio Genga, 23 maggio 2022 – Gli Agenti della...

Calcio11 ore fa

Eccellenza / Jesina penalizzata: sig. Racchi di Ancona questo è rigore

Le immagini inchiodano l’arbitro di Ancona. Il fallo su Rossi non solo è da rigore ma ci potrebbe stare anche...

Cronaca13 ore fa

Jesi / In bicicletta a piantare alberi, la storia di Rolando

«Ho ottant’anni: il primo l’ho piantato che ne avevo 10», spiega lo jesino amante della natura Jesi, 23 maggio 2022...

Meteo Marche