Connect with us

Attualità

JESI / LUCA BERNARDI CITTADINO BENEMERITO, GIORNATA SPECIALE CON LA CONSEGNA DELLA PERGAMENA

luca bernardi

JESI, 26 luglio 2018La giornata speciale, indimenticabile è arrivata. Una delegazione del Consiglio comunale (foto in primo piano) si è infatti recata nel pomeriggio di ieri nell’abitazione del neo cittadino benemerito Luca Bernardi per la consegna ufficiale della pergamena che ne attesta la civica benemerenza.

Con il sindaco Massimo Bacci, il presidente dell’assise cittadina, Daniele Massaccesi, l’assessora Marialuisa Quaglieri, erano presenti anche i consiglieri Claudia Lancioni (M5Stelle), Matteo Baleani (Jesiamo), Giancarlo Catani (Patto x Jesi), Tommaso Cioncolini (Jesinsieme), Andrea Binci (Pd).luca bernardi

La cittadinanza benemerita – proposta il 30 aprile dai capigruppo di tutti gli schieramenti presenti in Consiglio – era stata conferita il 21 giugno scorso e ieri, attesi i tempi tecnici necessari, la cerimonia di consegna a Luca che già si era detto «emozionato e onorato di ricevere questo riconoscimento che significa tanto per me».

Luca Bernardi, 32 anni, combatte da 20 la sua coraggiosa battaglia contro la distrofia muscolare che lo costringe a letto e a respirare attraverso l’ausilio di un ventilatore meccanico.

Ma è un gigante Luca, pur tra tanti problemi non si è mai arreso, conduce la sua vita tra vari interessi, scrive libri, è un blogger conosciutissimo, si spende – con il suo Obiettivo Adicaf, di cui è presidente –  per quanti sono nella sua stessa condizione e hanno, come è stato per lui, difficoltà per l’assistenza domiciliare indiretta, battendosi perché questo diritto sia garantito.

E, infatti, recita la motivazione della civica benemerenza, «da anni rappresenta per la nostra Città e per il nostro territorio una figura importante nel campo educativo, sociale, culturale, civile e non solo, visti i numerosi interessi e i settori che lo hanno visto e tuttora lo vedono fattivamente partecipe. Va rimarcato il costante e proficuo impegno a favore della comunità, battendosi per i diritti delle persone con gravi disabilità».Luca Bernardi

Commenti coinvolgenti ed emozionati quelli dei consiglieri sul blog “Obiettivo Adicaf“, per un «momento tanto atteso – ha sottolineato l’assessora Marialuisa Quaglieri -, Luca amico di molti e grande esempio di forza e coraggio ci ha regalato un momento indimenticabile. Il Consiglio comunale ha espresso ciò che nel nostro cuore tutti sentiamo per te».

«Una persona che nonostante tutto – ha sottolineato la consigliera Claudia Lancioni – ci insegna sempre qualcosa. Non avevo mai avuto il piacere di conoscerlo, è stato un momento piacevole. Grazie a Luca e a tutto il Consiglio comunale».

«Felicissima per te, Luca Bernardi – ha scritto la consigliera Silvia Gregori -. Mi sarebbe piaciuto essere lì. Ti abbraccio forte».Luca Bernardi

«Abbiamo svolto un compito – ha commentato il consigliere Giancarlo Catani – condiviso da tutto il  Consiglio comunale e da tutta la città conferendo a Luca una onorificenza meritatissima».

«Lo conoscevo già, storico amico dell’Ente Palio – ricorda il consigliere Matteo Baleani – ma è sempre un piacere passarlo a trovare e ridere con lui e la sua famiglia. Grande Luca, una benemerenza giustamente concessa ad una persona fiera e forte, continua così».

pergamena

La pergamena consegnata

«Di nuovo complimenti Luca per questo meritato riconoscimento della città intera – scrive la consigliera Paola Lenti –  quale cittadino che fa onore non solo a Jesi ma al “valore assoluto della vita“! Grazie al Sindaco e ai nostri amministratori per averci rappresentato in questo gesto unanime! Grande emozione per tutti! Un abbraccio grande anche se virtuale!». 👍

E, poi, per Luca, l’onda lunghissima di tutti gli altri complimenti.

Pino Nardella

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche