Connect with us

Attualità

JESI / “MALATI DI NIENTE” FA IL PIENO: «UNA CITTÀ ACCOGLIENTE È LA CURA»

OPERA BORDERLINE MALATI DI NIENTE

In Piazza delle Monnighette spunti di riflessione su accoglienza e diversità con “Opera Borderline”

JESI, 11 settembre 2019 – Pubblico delle grandi occasioni ieri sera in Piazza delle Monnighette per “Opera borderline”, l’evento artistico-musicale che rientra nella rassegna Malati di niente.

OPERA BORDERLINE MALATI DI NIENTE

Andrea Marconi, Marialuisa Quaglieri e Gilberto Maiolatesi

Una serata emozionante e piacevole, ricca di spunti di riflessione, che ha saputo ancora una volta parlare un linguaggio nuovo e capace di fare centro.

Se le arti servono alla comunità per dialogare, Malati di Niente è riuscita a parlare di accoglienza e diversità con il pennello e la musica del gruppo “Luoghi comuni”.

«Malati di Niente nasce nella comunità Soteria di Tabano dove da vent’anni si parla di inclusione – ha spiegato Gilberto Maiolatesi, responsabile della comunità alloggio -. Qui portiamo avanti una maniera diversa di trattare chi in un momento della vita è in difficoltà. Meno medicine e più relazioni: la cura è una città accogliente poiché la famiglia è la comunità in cui si vive».

Ha sottolineato l’importanza dell’evento l’assessora ai Servizi sociali Marialuisa Quaglieri.

Sul palco l’artista Andrea Marconi che insieme a Carla Pistola, Luciano Zannini e Michele Giordani ha dipinto le tele. Marconi, già da anni, segue un laboratorio artistico con gli ospiti dell’atelier di pittura del Centro Sollievo di Jesi: «Un messaggio di solidarietà che passa attraverso il linguaggio di due arti nobili, la pittura e la musica. Difficile spiegare a parole quando avviene questa unione».

Base armonica, strumento solista e voce del gruppo “Luoghi comuni” che ha curato la parte musicale. Leonardo Cioccolanti, Roberto Barbini e David Uncini, sulle parole di poeti e cantanti, hanno raccontato storie di vita quotidiana, relazioni e situazioni che appartengono a una collettività.

Le occasioni di festa non sono finite: venerdì 13 settembre Soteria festeggia i suoi 20 anni nella struttura di via Tabano con una cena buffet a partire dalle 20.

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Granpanda 03-04-20