Connect with us

Attualità

JESI / MALTEMPO: VIA CAMPOLUNGO RIAPERTA AL TRAFFICO

Intorno a mezzogiorno, ricoperta la buca causata dal crollo di una quercia che si era abbattuta al suolo durante la bufera di martedì scorso

JESI, 11 luglio 2019Via Campolungo è stata riaperta al traffico poco dopo mezzogiorno permettendo così il ripristino della normale circolazione veicolare sulla bretella che collega la zona di via Coppi con quella di via Tabano e degli impianti sportivi.

Si è dovuto lavorare parecchio per liberare la strada dalla quercia che vi si era praticamente infranta durante le prime ore del maltempo che aveva colpito anche la nostra città nelle giornate di martedì e mercoledì.

Dapprima il grosso albero che ostruiva il passaggio e che nella caduta aveva abbattuto anche parte di una recinzione, poi, una volta sistemata la pianta, ieri, restava da colmare il vuoto lasciato sull’asfalto dal crollo: una buca pericolosa per la pubblica incolumità.

20190711_121717 20190711_121547 20190711_121903 20190711_091241 20190711_091350 20190711_091539 20190711_091445 20190711_091445 20190711_091635 20190711_091722 20190711_091825 20190711_091835 20190711_091849 20190711_091915 20190711_091944 20190711_092009 IMG-20190711-WA0002 IMG-20190711-WA0003 IMG-20190711-WA0004
<
>
Lavori in viale del Lavoro per liberare il marciapiede

Stamattina gli addetti del Comune hanno provveduto al rammendo e si è potuto dare il via libera dopo aver tolto le transenne. Prima che i lavori iniziassero, comunque, e nonostante il divieto di accesso, qualcuno si è avventurato lungo la strada ma è stato poi costretto a ritornare indietro.

Al lavoro anche in viale del Lavoro dove il crollo di una tettoia aveva interessato anche una trentina di metri di marciapiede con conseguente chiusura e restringimento della carreggiata.

Per quanto riguarda, invece, le zone interessate dalla mancanza di energia elettrica, stamattina la corrente era tornata a macchia di leopardo: ancora non sembra essere stata definitivamente ristabilita l’erogazione a tutti.

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.