Connect with us

Attualità

JESI / MARTA MANCINI APRE AL PUBBLICO LO STUDIO AL CHIOSTRO

In occasione della Giornata del Contemporaneo, il 12 e 13 ottobre

JESI, 11 ottobre 2019 – Per la quindicesima Giornata del Contemporaneo, Marta Mancini apre al pubblico lo studio al Chiostro Sant’Agostino (foto in primo piano).

Domani, sabato 12 ottobre, le opere su carta e tela realizzate quest’anno dalla jesina saranno mostrate al pubblico.

Marta Mancini

Una delle opere di Marta Mancini

Questa non è una mostra” è il titolo scelto dall’artista e insegnante che vive e lavora a Jesi dove è nata. Tratto semplice, pulito, ma decisamente caratteristico, Marta Mancini si è diplomata all’Accademia di Belle Arti di Urbino, sezione pittura.

Partecipa da anni alla Giornata del Contemporaneo allestendo nello spazio al Chiostro esposizioni rigorose, cicliche, che rappresentano il suo modo di esprimersi.

Volta a promuovere la cultura dell’arte contemporanea, la Giornata è organizzata dall’Amaci (Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani) sin dal 2005. Un momento dedicato all’arte e al suo pubblico al quale la jesina vuole rivolgersi aprendo le stanze dove lavora, offrendo la vivacità e la ricchezza dell’arte di oggi.

Riprendendo il surrealista belga René Magritte, “Questa non è una mostra” sarà aperta sabato e domenica 12 e 13 ottobre dalle 17 alle 20.30.

Anche Hemingway e Magazzino d’Arte, in Piazza delle Monachette, celebrano la Giornata del Contemporaneo: il 12 ottobre, ore 18 , il professor Riccardo Dottori presenterà il suo ultimo libro “Giorgio De Chirico. Immagini metafisiche”. Dal 1988 professore associato alla Cattedra di Filosofia della Religione dell’Università di Roma Tor Vergata, dove nel 1999 diviene professore ordinario di Ermeneutica filosofica.

Alle 19.30, dopo il workshop con Maurizio Galimberti, saranno esposti i lavori del fotografo all’Hemingway Café (info e prenotazioni 335362984).

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche