Connect with us

Cronaca

JESI / Movida fuori controllo: via Roccabella scambiata per latrina

Feci, urina, vomito e bicchieri abbandonati ovunque: residenti dai Carabinieri stamattina per un esposto

JESI, 20 settembre 2020 – Una nottata da dimenticare quella appena trascorsa per i residenti del centro storico.

In diversi stamattina si sono recati dai Carabinieri per fare un esposto visto quanto successo nella notte appena trascorsa tra sabato e domenica.

Andreoli immobiliare 01-07-20

In via Roccabella, Costa Baldassini, e nelle scalette della Morte non si è chiuso occhio fino alle 3.30.

movida centro jesi«Urla, cori, bestemmie per non parlare dell’urina e delle feci che sono state lasciate sui vicoli – spiegano diversi residenti della parte più antica del centro storico -. Costa Baldassini stanotte è stata scambiata per una latrina: qualcuno ha approfittato del fatto che si tratta di una zona chiusa e “nascosta” per urinare e defecare vicino ai portoni. Molti di noi hanno le finestre delle camere che affacciano proprio qui».

e4a541d4-66fe-45fd-b79e-1df734c0e51d 94fe2fce-fe84-4c96-8df6-3ac8ca9eb995 movida centro jesi movida centro jesi 1 ba95fe0e-b2f2-49b0-969a-4727f44e67de 1463bab3-6beb-44ac-b1b5-31b6fbb11bb4 c7393299-8cbb-45f0-9f47-6b43fa53ca9a movida centro jesi movida centro jesi
<
>

Due le richieste di intervento ai Carabinieri nella notte, altrettante alla Polizia: «I controlli non possono limitarsi a via Pergolesi perché lì queste cose non avvengono, nei vicoli invece sì ma non è passato nessuno. Alle 3 un gruppo, stanotte, ha persino acceso le casse portatili e messo la musica a tutto volume».

Stamattina un nutrito gruppo di residenti e anche i membri del Comitato Centro Storico si sono recati al Comando dei Carabinieri di Corso Matteotti per denunciare quanto accaduto.

«L’Amministrazione comunale non può fare finta di niente o dire che ha le mani legate – proseguono -. Questa situazione è arrivata al limite: il venerdì e in particolare il sabato sera questa storia si ripete».

Diversi residenti stanno pensando di lasciare il centro storico.

«La parte storica è spaccata in due: quella visibile è curata, quella più nascosta è indecente. È come fare le pulizie a casa e nascondere lo sporco sotto il tappeto».

Questa mattina due agenti della Polizia Locale si sono recati in via Roccabella per raccogliere le testimonianze dei residenti.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.