Connect with us

Cronaca

JESI / Musei civici, oggi la riapertura: «Prontissimi»

Porte aperte a Palazzo Pianetti, allo Studio per le Arti della Stampa e alla Casa Museo Colocci Vespucci dopo mesi di chiusure forzate

JESI, 4 maggio 2021L’attesa è finita: riaprono oggi le porte dei musei civici.

«Siamo pronti, prontissimi» il commento entusiasta di Simona Cardinali storica dell’arte dei Musei Civici di Jesi.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«In occasione dell’iiziativa Lotus, nei giorni scorsi abbiamo venduto una sessantina di biglietti: i musei sono pronti ad accogliere visitatori», prosegue, lei che, insieme a ragazze e ragazzi del Servizio civile, ha tenuto virtualmente aperti i musei jesini con iniziative interessanti e originali.

Porte aperte dunque nelle tre strutture di Palazzo Pianetti, l’Archeologico, la Pinacoteca e la Galleria d’Arte Moderna, dello Studio per le Arti della Stampa di via Valle e della Casa Museo Colocci Vespucci (quest’ultima su prenotazione).

Gli spazi culturali riapriranno dopo la prolungata chiusura dovuta all’emergenza sanitaria nel rispetto di tutte le disposizioni anti contagio

mascherina Lotto palazzo pianetti
Simona Cardinali

Una riapertura che traghetta i visitatori fino all’appuntamento più atteso, rimandato più volte a causa della pandemia: l’imminente apertura della mostra su Raffaello e Angelo Colocci, la cui data di inaugurazione è fissata per il 20 maggio. 

L’esposizione esplorerà i rapporti fra i due grandi marchigiani, figure di spicco del Rinascimento italiano: con pezzi di epoca romana in prestito dai Musei Capitolini e dall’Archeologico di Napoli, ma anche la scultura detta Arianna addormentata del Museo Archeologico di Firenze, attualmente agli Uffizi, originariamente collocata nel giardino di Angelo Colocci a Roma, dove il gesuita, fra l’altro, collezionava antichità.

Fra documenti originali e sezione multimediale che ricostruisce i capolavori dell’urbinate, la mostra vuole far respirare ai visitatori lo spirito della Roma dei Papi e l’ambiente culturale del Cinquecento, secolo prolifico per le arti. In particolare, ci si immergerà nella Scuola di Atene, affresco nella Stanza della Segnatura dei Musei Vaticani, dove sarebbe rappresentato anche Colocci accanto all’autore.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x