Connect with us

Cronaca

JESI / OPERATO IL PICCOLO MAVLUD AFFETTO DA GRAVE CARDIOPATIA GRAZIE AL CONTRIBUTO RICAVATO DAL TORNEO DI BURRACO

Andreoli immobiliare 01-07-20

JESI, 17 ottobre 2016 – Obiettivo raggiunto. La catena di solidarietà formata dalla Fondazione Patronesse del Salesi, Un Battito di Ali onlus, Rotary Club e Fondazione Corrado Dionigi ha centrato il nuovo traguardo.bur2

Andreoli immobiliare 01-07-20

Mavlud, il bambino di appena due anni originario del Kossovo e affetto da una grave cardiopatia è stato operato e si trova in terapia intensiva all’ospedale regionale di Torrette di Ancona, stretto attorno all’affetto della sua mamma e delle volontarie del Salesi che controllano quotidianamente il decorso post-operatorio. Il “bambino blu” come lo ha chiamato il dottor Marco Pozzi – primario del reparto di Cardiochirurgia Pediatrica e Congenita del Salesi – è arrivato all’ospedale pediatrico dopo che la sua condizione era stata segnalata dal network Guariamoli che collabora ormai da tempo con le associazioni onlus. Il piccolo è arrivato nel capoluogo dorico in condizioni disperate, aveva un grande buco nel cuore con ostruzione dei vasi che pompano il sangue ai polmoni, unita a una sofferenza muscolare sistemica. Il suo era un caso urgente, una lotta contro il tempo. Le associazioni, attrici di una catena di solidarietà che ha dato i suoi frutti, si sono fatte garanti della somma necessaria per l’intervento, il trasferimento del piccolo e della famiglia, la degenza. Una cifra coperta grazie alla solidarietà messa sul tavolo verde del “Torneo di Burraco per salvare una piccola vita” che domenica pomeriggio, 16 ottobre scorso, all’hotel Federico II ha visto sfidarsi un centinaio di giocatori.

Al momento – ha detto la presidente dell’Associazione Patronesse del Salesi, Milena Fiore – il bambino si trova in terapia intensiva. L’intervento è stato superato ma i medici rimangono cauti essendo la sua una problematica particolarmente importante.

bur3Una situazione clinica al limite della sopravvivenza, per la quale in futuro, aveva già specificato il dottor Pozzi, ci sarà sicuramente la necessità intervenire di nuovo, appena il fisico del bimbo ne darà la possibilità. La rete di solidarietà per sostenere economicamente l’intervento è stata resa possibile grazie all’intervento dell’Associazione Patronesse del Salesi e l’Associazione Un Battito di Ali in stretta collaborazione con la Rotary Foundation, Rotary Club di Jesi e Fondazione Corrado Dionigi oltre al network Guariamoli, particolarmente attivo in Italia e che ha segnalato già 10 casi di altrettanti bambini salvati dal dottor Pozzi.

“Certi obiettivi – aggiunge Paola Duca, consigliere dell’Associazione Un Battito di Ali – possono essere raggiunti solo se si lavora insieme. Ogni bambino ha diritto a essere sano e a una vita felice. E ogni intervento che riporta un bambino alla sua infanzia e alla sua esistenza normale ci ripaga di ogni sacrificio. Ringraziamo quelli che oggi, domani e sempre saranno al nostro fianco per questa mission umanitaria.

Fondamentali partner illuminati, di questo evento, sono stati l’hotel Federico II che ha ospitato il torneo nella sua sala più grande e accogliente; il Rotary Club di Jesi con le sue componenti Rotary Foundation e Rotary Distretto 2090, la boutique Gisa di Chiaravalle.

Condividi
  
    

news

Cronaca4 ore fa

Jesi / Brucia il computer, ci vogliono i Vigili del Fuoco

Intervento della squadra cittadina nella serata di ieri, nessuna persona coinvolta ma danni di Redazione Jesi, 2 febbraio 2023 –...

Bassa Vallesina5 ore fa

Falconara / Incidente all’Api, tanto fumo ma nessun danno a persone e cose

Una quantità di combustibile era trafilata da una valvola, situazione prontamente risolta dal personale interno della raffineria, addestrato per far...

Attualità6 ore fa

Sanità / Medici di famiglia, i dottori Gagliardini ed Ercolino a Cingoli e Filottrano

Lo ha comunicato l’assessore Filippo Saltamartini dopo il confronto avuto con la Direzione dell’Ast Ancona e con il Distretto competente...

Attualità8 ore fa

Provincia / Open day per il rinnovo dei passaporti

Le date delle aperture straordinarie nei Commissariati di Jesi, Fabriano, Senigallia e Osimo, con accesso libero e senza prenotazione in...

Alta Vallesina9 ore fa

Fabriano / Subaffitto Agricom, l’interpellanza di Fabriano Progressista

Torna d’attualità la questione dell’azienda agraria comunale Fabriano, 2 febbraio 2023 – Premesso che con delibera di giunta del 21/03/2022...

Eventi10 ore fa

Montecarotto / A teatro una rassegna da “perdere la testa”

Dal 17 febbraio i quattro appuntamenti tra “amore e follia”, a chiudere il calendario lo spettacolo di “Malati di niente”...

carabinieri stazione sassoferrato carabinieri stazione sassoferrato
Alta Vallesina11 ore fa

Sassoferrato / Compra un Apple Watch online ma viene truffato

Denunciato un 40enne residente nella provincia di Fermo per truffa di Redazione Sassoferrato, 2 febbraio 2023 – I Carabinieri hanno...

Alta Vallesina13 ore fa

Fabriano / Ambito 10, ecco il registro assistenti familiari

Il Registro Assistenti Familiari: uno strumento in più per favorire le famiglie e aiutare lavoratori e lavoratrici del settore di...

Attualità17 ore fa

Tradizioni / Dopo i Giorni della Merla ecco Candelora: «Dell’inverno semo fora?»

Un’altra ricorrenza della tradizione popolare che cade oggi 2 febbraio e sancisce la fine o il prosieguo dell’inverno di Cristiana...

Primo piano18 ore fa

L’intervista / Roberto Mancini: «Marche regione da podio, Jesi sul gradino più alto»

«Spero davvero che tra qualche tempo sia Ancona che Ascoli possano tornare in serie A, sarebbe un bel traguardo per...

Meteo Marche