Connect with us

Cronaca

JESI / PARCHEGGI IN CITTÀ PER LE BICICLETTE, LA PROPOSTA DEL CONSIGLIERE GIAMPAOLETTI

JESI, 7 luglio 2015 – Complessa e articolata l’interrogazione presentata dal Consigliere comunale di “Insieme Civico” inerente il “transito di ciclisti e ciclomotori sui marciapiedi.” Marco Giampaoletti parte dalla attuale situazione riscontrabile sulle strade cittadine, in special modo laddove non esistono piste ciclabili più o meno protette dove gli appassionati delle due ruote possono viaggiare tranquillamente. Nella premessa all’interrogazione il consigliere di Insieme Civico ricorda quelli che sono gli obblighi per ciclisti e ciclomotoristi previsti dal codice della strada, sottolineando in particolare il fatto che questa categoria di utenti della strada dovrebbe circolare soltanto vicinissima al marciapiedi, in fila indiana per non intralciare il transito dei veicoli a motore, così come dispone l’Art. 143 del Codice della strada. Giampaoletti ricorda anche che, complice la situazione economica degli ultimi anni, è aumentato il numero di persone che ricorrono all’uso della bicicletta per i propri spostamenti; una situazione, però, che ha portato ciclisti e ciclomotoristi da invadere molto spesso anche i marciapiedi, con gravi rischi per i pedoni, per coloro che escono dai portoni di casa o dai negozi. Una condizione di pericolo che va ad aggiungersi al comportamento di molti cicloamatori che spesso, in gruppo, occupano gran parte della carreggiata rendendo difficoltoso il sorpasso alle autovetture.
Di fronte a tale situazione Giampaoletti chiede all’Amministrazione comunale “se intende incrementare i controlli e sanzionare, tramite Polizia Locale, eventuali violazioni al codice della strada; quali soluzioni intende adottare (sempre l’Amministrazione comunale ndr) per delimitare nei marciapiedi gli spazi da destinare al passaggio delle biciclette; quali soluzioni intende adottare per la sicurezza dei pedoni, sui marciapiedi e quando escono dalle attività commerciali o dalle abitazioni; se intende attuare entro 60 giorni zone di parcheggio per biciclette in tutta la città”. L’interrogazione sarà presentata e discussa in occasione della prossima riunione del Civico Consesso.
(Sedulio Brazzini)

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.