Connect with us

Attualità

JESI / PARCO DEL VALLATO E SICUREZZA, SILVIA GREGORI: «MA IL COMUNE DOV’È?» (video)

«Alle forze dell’ordine è demandato un compito che non possono risolvere da sole»

JESI, 14 aprile 2019 –  «Sono qui al  Parco del Vallato  per rendermi conto di come stanno realmente le cose dopo tutti gli episodi di cronaca che hanno coinvolto nell’ultima settimana questo luogo. E non è che prima fosse diverso. Ogni volta è sempre peggio».

Silvia Gregori, consigliera comunale e del Comitato Parco del Vallato – Via del Molino, non solo è molto preoccupata, ma è addirittura arrabbiata. Arrabbiata perché «stando così la situazione non si intravedono vie d’uscita».

«Qui abbiamo – sottolinea – detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, racket in embrione per chi vuole utilizzare l’ascensore, schiamazzi, vandalismo e chi più ne ha più ne metta: dal punto di vista dell’insicurezza c’è di tutto e di più nonostante le ormai quotidiane incursioni delle forze dell’ordine».

Quindi l’affondo: «Mi chiedo se il sindaco Massimo Bacci abbia già deciso di mollare gli ormeggi. Ogni volta che abbiamo sollevato il problema lo ha girato alle forze dell’ordine le quali, da sole, non lo possono risolvere. Quando ci troviamo di fronte a brutti episodi che vedono coinvolti minorenni in preda ai fumi dell’alcool o a quelli di sostanze stupefacenti, dove sta l’Amministrazione che governa questa città? Telecamere di video sorveglianza – a suo tempo promesse – niente, verde abbandonato a se stesso, illuminazione carente, casetta dei camperisti che è diventata una drogheria, ma non quelle di una volta dove si vendevano spezie e insaccati. Stiamo andando verso una deriva che potrebbe riservaci anche qualcosa di più grave».

Ora è il momento di fare di più, coinvolgendo fattivamente in sinergia tutte le parti in causa, non solo le forze dell’ordine che la loro, di parte, la fanno, ma anche Comitato – che da tempo chiede interventi radicali – e Amministrazione comunale.

Altrimenti non se ne esce.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  • 117
    Shares
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.