Connect with us

Cronaca

JESI / Pasqua con la Caritas e il ristorante “Dejavu”

A offrire pranzo e cena Ali Ibrahim titolare dell’esercizio di via XXIV Maggio

JESI, 12 aprile 2020 – La consegna di pasti ai più bisognosi da parte della Caritas diocesana non si ferma. Non si è fermata per l’emergenza coronavirus, non si ferma, a maggior ragione, per la Pasqua.

A offrire pranzo e cena, rigorosamente distribuiti da asporto dai volontari per limitare i contatti, il ristorante Dejavu in via XXIV maggio.

Sono 70/80 persone a usufruire oggi del prezioso servizio, distribuite nei due pasti: uova di Pasqua donate dalla Caritas, penne all’arrabbiata, scaloppine ai funghi, frutta e pane, più un uovo gigante regalato all’organismo pastorale dal ristorante.

Andreoli immobiliare 01-07-20
88d8f88e-16a6-4c6a-b7dc-2aa044135cf5 5189a4c2-9f3c-4ce0-83f6-354765bd0683 f1ef4165-8026-48f6-82bf-2b918c1954eb caa61d8c-4001-4976-b575-f59e0c188683 be3d3cb7-5fcb-45fb-9152-289e564b860b 4f4651a8-fe5c-45b1-921c-7aa44b05c3fe
<
>
Il proprietario del ristorante Dejavu, Ali Ibrahim

«Questo gesto non è una ricerca di pubblicità – ha detto il proprietario del ristorante Ali Ibrahim -, ma è volto alle persone che hanno bisogno in questo momento e non solo. È nel dna della nostra famiglia: mio fratello gestisce diversi locali in Giordania, dove purtroppo gli indigenti sono molti, e dona pasti frequentemente. Non sarà l’ultima volta che aiuteremo attraverso la Caritas».

Elisa Ortolani

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.