Connect with us

Cronaca

JESI / Polemica, la consigliera Chiara Cercaci con la bandiera di Saló come ventaglio

Andreoli immobiliare 01-07-20

Durante la diretta streaming della Commissione consiliare 3: «Ero a casa mia, faceva caldo e mi sono sventolata», il sindaco Bacci: «Ha commesso un grave errore ma ha chiesto scusa a tutti»

JESI, 28 luglio 2021 – «La Commissione tre che si è riunita ieri sera da remoto ha visto la partecipazione della consigliera comunale Chiara Cercaci che ha agitato davanti allo schermo una bandiera tricolore con l’aquila nera, simbolo della Repubblica di Salò». La vicenda è finita anche sulla stampa nazionale con Repubblica che ha seguito l’accaduto.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Si tratta, in effetti, del tappetino del mouse che reca stampata la bandiera della Repubblica sociale italiana, usato come ventaglio.

A renderlo noto il gruppo di opposizione, Jesi in Comune, avvertito da alcuni cittadini che hanno assistito alla diretta streaming della commissione. In effetti, per via del caldo, la consigliera di maggioranza di Jesiamo durante la riunione si è fatta aria agitando quel tappetino con la bandiera tricolore con l’aquila nera: «Simbolo del regime esistito tra il 1943 e il 1945, voluto dalla Germania di Hitler e governato da Benito Mussolini è una chiara provocazione dell’estrema destra», ricorda il gruppo di opposizione. 

«Non ci stupisce l’atteggiamento della consigliera Cercaci, che era già andata in brodo di giuggiole per la scritta fascista all’anagrafe cittadina – ricorda Jesi in Comune – ma in quella maggioranza che si è sempre vantata di non avere colore politico non c’è davvero nessuno che ha un rigurgito democratico? Quella bandiera è un riferimento al fascismo che arriva nemmeno dieci giorni dopo la commemorazione della Liberazione di Jesi, il 20 luglio scorso. Occasione durante la quale si è anche avuta la faccia tosta di coinvolgere il presidente nazionale dell’Anpi, cui non mancheremo di rendere noto l’accaduto». 

leggi anche JESI / Chiara Cercaci nuova consigliera comunale

L’opposizione adesso chiede che vengano presi provvedimenti «per un atteggiamento che comporta reato ma soprattutto chiediamo che i singoli consiglieri delle false liste civiche di maggioranza chiariscano alla città da che parte stanno, o le commemorazioni perdono di ogni valore e le chiacchiere vanno al vento».

La reazione della consigliera, la posizione del sindaco Massimo Bacci

«Non vedo cosa c’è da allarmarsi – il commento della consigliera Cercaci -. Ero a casa mia, faceva caldo e mi sono sventolata con la prima cosa che avevo a tiro, cioè il tappetino del mouse, che è un regalo».

Non si è fatta attendere, comunque, la nota di Piazza Indipendenza che riporta le parole del sindaco Massimo Bacci e dove si sottolinea che «il consigliere Chiara Cercaci ha commesso un grave errore di cui si è resa immediatamente conto chiedendo scusa a tutti, in particolare ad un’Amministrazione Comunale che è distante anni luce da qualsiasi ideologia o regime totalitario che hanno insanguinato l’Europa nel secolo scorso».

«Ho chiesto al Presidente del Consiglio comunale – prosegue il primo cittadino – di invitare tutti i consiglieri di mantenere sempre comportamenti, toni e linguaggi coerenti con i valori democratici che sono i principi su cui si fonda lo Statuto del Comune di Jesi».

Eleonora Dottori     

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca40 minuti fa

Jesi / Alla Pietra d’Inciampo a Giulio Ottolenghi per non dimenticare

Giorno del Ricordo, stamattina la celebrazione in presenza dell’assessore Luca Brecciaroli in Largo Grammercato: «Tramandiamo tutti insieme l’abominio che si...

Alta Vallesina5 ore fa

Fabriano / Pediatri e infermieri per il “Profili” e per il “Sant’Antonio Abate”

Avviso pubblico da parte dell’Ast di Ancona con contratti a tempo determinato di Redazione Fabriano, 28 gennaio 2023 – Con...

Cronaca5 ore fa

Jesi / L’ultimo inchino di Franco Morici: il saluto della figlia Gioia

Corso Matteotti sarà più vuoto senza di lui: oltre a noi anche Jesi perde un pezzo di cuore Jesi, 28...

Alta Vallesina6 ore fa

Fabriano / Alcol al volante, tre incidenti in poche ore

Gli automobilisti coinvolti sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza di Redazione Fabriano, 28 gennaio 2023 – Comprensorio...

pallamano chiaravale a2 maschile2 pallamano chiaravale a2 maschile2
Sport8 ore fa

Pallamano A2 / Chiaravalle ospita il San Lazzaro: scontro d’alta classifica

Il presidente Gianluca Maltoni: «Sarà importante riuscire ad essere coesi e lucidi per tutti i 60 minuti» Chiaravalle, 28 gennaio...

Sport9 ore fa

Pallamano A2 / Macagi, al PalaQuaresima la sfida con Modena

La squadra di Palazzi, ora al secondo posto del girone B con tre partite da recuperare, torna in campo dopo...

Cronaca11 ore fa

Jesi / Salvatore Pisconti saluta Jesi Servizi tra commozione e ringraziamenti

In Consiglio comunale il discorso dell’ex presidente della società partecipata: «Si chiude il mio capitolo ma c’è ancora un’enciclopedia da...

Cronaca11 ore fa

Jesi / L’insidioso gradino di Piazza Pergolesi, soluzione in arrivo

Ordinate le fioriere temporanee, al lavoro i progettisti, obiettivo: «Rendere quello spazio fruibile ai cittadini», ha detto l’assessore Valeria Melappioni...

Cronaca11 ore fa

Jesi / Franco Morici, oggi i funerali

La cerimonia funebre nella chiesa di San Pietro Martire, il cordoglio della Fondazione Pergolesi Spontini Jesi, 28 gennaio 2023 –...

Eventi11 ore fa

Jesi / Teatro Pergolesi, Elio Germano in Paradiso

Inaugura domani la stagione di prosa, spettacolo messo in scena creando un’esperienza unica, quasi fisica per lo spettatore al cospetto...

Meteo Marche