Connect with us

Attualità

JESI / PRIMA TOURNÉE DEL “CORO FEDERICO II” E PRIMO SUCCESSO (foto)

Andreoli immobiliare 01-07-20

Lo scorso fine settimana le performance in Calabria, esperienza che potrebbe avere un seguito per il forte legame di quella terra con l’imperatore svevo nato a Jesi

JESI, 31 luglio 2019 – Dopo quattro giornate vissute in Calabria il coro Federico II ha fatto rientro a Jesi. «Esperienza indimenticabile» è stato il commento unanime dei partecipanti alla trasferta.

Tutto è partito da una proposta avanzata tempo fa al consiglio direttivo del coro da parte di Augusta Franco Cardinali, insegnante jesina in pensione, con legami nell’area cosentina e con la passione per il canto corale. Lei normalmente trascorre gran parte del periodo estivo nel Comune di Acquappesa (Cs e), coadiuvata dalla figlia Cristina, ha proposto di trovare ospitalità al gruppo di cantori jesini in alcune strutture private del territorio, compresa la sua abitazione. Dopo contatti tra il gruppo jesino, gli amministratori calabresi e la stessa professoressa, finalmente si è presa la decisione di effettuare la trasferta (la prima per il coro) nei Comuni di Acquappesa e Guardia Piemontese.

Nella fase preparatoria i responsabili del coro si sono adoperati per raccogliere oggetti e prodotti da offrire a quanti, in terra calabra, sarebbero stati loro vicino e agli amministratori del posto. L’ufficio turismo del Comune ha messo a disposizione materiale pubblicitario della città, oltre al gioco da tavola “E daje tira!” realizzato dalla Pro Loco.

Inoltre, hanno offerto i loro prodotti: uno speciale salame il Salumificio Tomassoni e confezioni di Verdicchio la Cantina Piersanti di San Paolo di Jesi. Sia l’uno che l’altro molto graditi e apprezzati.

Il viaggio di andata è iniziato nelle prime ore di giovedì 25 luglio. Alle ore 6 del mattino due automezzi adatti al trasporto di 8 persone sono partiti da Jesi per raggiungere il terzo in attesa a Fabriano con alcuni componenti del gruppo corale Santa Cecilia, oltre al direttore del coro jesino, maestro Paolo Devito, e alla pianista Mirella Dirminti. Dopo oltre 655 chilometri di strada i tre pulmini hanno raggiunto la meta, accolti dal vice sindaco di Acquappesa, Massimiliano De Caro.

Nonostante la stanchezza per il lungo viaggio il coro ha salutato i presenti con alcuni canti. Alla fine c’è stata la sistemazione dei coristi nei vari siti individuati dalla Augusta Franco Cardinali e dal vice sindaco, compresa la canonica.

I concerti eseguiti dal gruppo sono stati quelli che hanno fatto stringere gli abitanti attorno al coro Federico II: inizialmente, infatti, nella prima esecuzione in programma, il numero degli ascoltatori era inferiore ai cantori, ma col ripetersi dei concerti in vari luoghi del territorio il pubblico è stato sempre più numeroso e, soprattutto, meravigliato per la bravura dei cantanti, per le bellezze delle pagine musicali proposte e per la sinergia esistente tra i vari componentideil complesso canoro, vale a dire: maestro, pianista e coristi.

Particolarmente applaudita l’esibizione in quello che storicamente è il territorio dei Valdesi, il popolo al quale, agli inizi del 1200, Federico II permise di insediarsi in quelle terre e che ancora oggi parla l’antico idioma.  Nel corso della permanenza in Calabria il coro ha eseguito un concerto di musiche sacre e religiose, uno di musiche profane, animando anche la liturgia festiva nella chiesa di Santa Teresa ad Intavolata, la bella frazione sul mare di Acquappesa.

Una trasferta, quella dello scorso fine settimana, che potrebbe avere un seguito grazie al legame di quella terra con Federico II, così come per la splendida figura fatta dal coro che porta il nome dell’imperatore svevo.

da sinistra a destra in I piano Don Giacomo Minervino parroco di Acquappesa Augusta Franco Cardinali e il M Paolo Devito Da sinistra Don Giacomo Minervino e Massimilano De Caro vicesindaco e Assessore alla Cultura di Acquappesa (2) FB_IMG_1564422774079 DSCN2344 DSCN2358 DSCN2364 DSCN2365 il coro di fronte alla chiesa di Acquappesa Marina Con il parroco Don Massimo Aloie (3) DSCN2352 DSCN2400 DSCN2402 DSCN2410 DSCN2438 (3) panorama da Guardia Piemontese Fiorenzo Tundis responsabile del Museo Valdese
<
>

Sedulio Brazzini

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca6 ore fa

Jesi / Brucia il computer, ci vogliono i Vigili del Fuoco

Intervento della squadra cittadina nella serata di ieri, nessuna persona coinvolta ma danni di Redazione Jesi, 2 febbraio 2023 –...

Bassa Vallesina6 ore fa

Falconara / Incidente all’Api, tanto fumo ma nessun danno a persone e cose

Una quantità di combustibile era trafilata da una valvola, situazione prontamente risolta dal personale interno della raffineria, addestrato per far...

Attualità8 ore fa

Sanità / Medici di famiglia, i dottori Gagliardini ed Ercolino a Cingoli e Filottrano

Lo ha comunicato l’assessore Filippo Saltamartini dopo il confronto avuto con la Direzione dell’Ast Ancona e con il Distretto competente...

Attualità9 ore fa

Provincia / Open day per il rinnovo dei passaporti

Le date delle aperture straordinarie nei Commissariati di Jesi, Fabriano, Senigallia e Osimo, con accesso libero e senza prenotazione in...

Alta Vallesina11 ore fa

Fabriano / Subaffitto Agricom, l’interpellanza di Fabriano Progressista

Torna d’attualità la questione dell’azienda agraria comunale Fabriano, 2 febbraio 2023 – Premesso che con delibera di giunta del 21/03/2022...

Eventi12 ore fa

Montecarotto / A teatro una rassegna da “perdere la testa”

Dal 17 febbraio i quattro appuntamenti tra “amore e follia”, a chiudere il calendario lo spettacolo di “Malati di niente”...

carabinieri stazione sassoferrato carabinieri stazione sassoferrato
Alta Vallesina13 ore fa

Sassoferrato / Compra un Apple Watch online ma viene truffato

Denunciato un 40enne residente nella provincia di Fermo per truffa di Redazione Sassoferrato, 2 febbraio 2023 – I Carabinieri hanno...

Alta Vallesina15 ore fa

Fabriano / Ambito 10, ecco il registro assistenti familiari

Il Registro Assistenti Familiari: uno strumento in più per favorire le famiglie e aiutare lavoratori e lavoratrici del settore di...

Attualità19 ore fa

Tradizioni / Dopo i Giorni della Merla ecco Candelora: «Dell’inverno semo fora?»

Un’altra ricorrenza della tradizione popolare che cade oggi 2 febbraio e sancisce la fine o il prosieguo dell’inverno di Cristiana...

Primo piano19 ore fa

L’intervista / Roberto Mancini: «Marche regione da podio, Jesi sul gradino più alto»

«Spero davvero che tra qualche tempo sia Ancona che Ascoli possano tornare in serie A, sarebbe un bel traguardo per...

Meteo Marche