Connect with us

Attualità

JESI / QUATTRO NUOVI ASSOCIATI ALL’ARMA DI CAVALLERIA

Consegna della tessera e del distintivo da parte del consigliere nazionale Anac, Romano Bartera, per Marcello Liuti, Massimo Candela, Bruno Brocani e Sergio Cremonesi

JESI, 8 novembre 2019Quattro nuovi associati – che vanno ad aggiungersi ai 30 già iscritti – per l’Associazione Arma di Cavalleria della sezione di Jesi “Colonnello Trionfi Honorati marchese Antonio” ai quali sono stati consegnati tessera e distintivo nel corso di un incontro al Circolo Cittadino.

Si tratta di Marcello Liuti, Massimo Candela, Bruno Brocani e Sergio Cremonesi che li hanno ricevuti  direttamente dal consigliere nazionale Anac, Romano Bartera, presente anche il presidente della sezione cittadina, Gianni Ginesi.

20191107_223339 20191107_223432 20191107_223001 20191107_223007 20191107_222945
<
>

«La storia della nostra Arma – spiega lo stesso Bartera – si intreccia tra cavalli prima e mezzi corazzati poi, ma il nostro motto è sempre lo stesso: “Il cuore oltre l’ostacolo”.  Nelle Marche sono sei le sezioni, oltre alla nostra contiamo anche nella viva presenza di quelle di Civitanova Marche, San Severino, Fano, Senigallia, Ancona. Per circa 200 associati».

Possono far parte dell’Associazione anche i simpatizzanti, sia uomini che donne, i quali «si riconoscono nei nostri ideali e nei nostri valori, quali la lealtà, il coraggio, la solidarietà, l’onore».

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.