Connect with us

Cronaca

JESI / Reddito di cittadinanza: ecco i progetti per i beneficiari

casa di riposo

Saranno complessivamente 46 gli operatori impiegati in attività utili alla collettività nei prossimi mesi

JESI, 2 dicembre 2020 – «Un progetto già in corso e due in arrivo per i beneficiari del reddito di cittadinanza»: a spiegarlo l’assessora Marialuisa Quaglieri nel Consiglio comunale di lunedì su interrogazione del consigliere Giancarlo Catani.

Il consigliere Giancarlo Catani

«Sono 472 i beneficiari jesini, ma non tutti sono abili fisicamente per poter svolgere impieghi o hanno difficoltà di varia natura che impediscono di poter aderire ai Progetti utili alla collettività in ambito sociale, culturale, artistico, ambientale, formativo, tutela di beni comuni» ha spiegato l’assessora.

L’assessora Marialuisa Quaglieri

È in corso un progetto di portierato presso l’Asp9 (foto in primo piano) che coinvolge 4 persone. A dicembre, invece, 2 operatori saranno impiegati dall’Asp per l’erogazione dei buoni pasto

Andreoli immobiliare 01-07-20

Da gennaio saranno 40 gli operatori a supporto delle scuole per il progetto “A scuola in sicurezza”. 

La Giunta aveva già chiesto ai dirigenti di predisporre dei progetti in modo da impiegare i percettori in piccoli lavori di pubblica utilità. I progetti riguardano gli ambiti relativi a sociale, culturale, artistico, ambientale, formativo, tutela di beni comuni e altre attività di interesse generale: «Sono da intendersi come attività di restituzione sociale per coloro che ricevono il beneficio del reddito di cittadinanza e rappresentano, al tempo stesso, una occasione di inclusione e di crescita sia per gli stessi beneficiari che per la collettività».

(e.o.)

JESI / Reddito cittadinanza, Catani: «Come saranno impiegati i beneficiari?»

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche