Connect with us

Cronaca

JESI / Referendum bocciato: «Maggioranza dal respiro corto, la città merita di più»

L’opposizione di Jesi in Comune commenta la decisione del Comitato dei Garanti che ha respinto la richiesta dei promotori

JESI, 29 gennaio 2021 – «Come tantissimi jesine e jesini anche noi speravamo in un giudizio diverso da parte del comitato dei garanti» con queste parole Jesi in Comune commenta la decisione del Comitato dei Garanti che ha giudicato inammissibile il referendum abrogativo sul lascito di Cassio Morosetti.

Piazza della Repubblica

«Abbiamo provato in ogni modo a chiedere che i cittadini e le cittadine fossero ascoltati, perché le piazze sono delle persone che le vivono e non di un ricco milanese o dei consiglieri di maggioranza – proseguono -.

Ci rammarichiamo per l’opportunità persa dall’intera città, il percorso referendario è sempre un momento di partecipazione, di confronto e crescita per la comunità».

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il gruppo, all’opposizione in Consiglio comunale, prosegue: «Invitiamo a far memoria di come le liste di maggioranza si siano mosse in questa fase e che considerazione hanno delle idee dei tantissimi cittadini e cittadine che si sono espressi contro lo spostamento della fontana.

È evidente che chi esce perdente da questa partita è la politica di chi ha il respiro corto, fino al 2022. Questa città merita decisamente di più».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche