Connect with us

Attualità

JESI / “Rispondimi, bellezza!” piccolo capolavoro alchemico

Andreoli immobiliare 01-07-20

Lunghissimi applausi per la prima del Festival Pergolesi Spontini che ha visto sulla scena del Massimo jesino Neri Marcorè

JESI, 7 settembre 2020L’amore tra Raffaello e la Fornarina, uno dei più celebri della storia, è stato celebrato da artisti di ogni tempo.

L’oggetto del sentimento d’amore, si sa, spesso è stato divinizzato, spiritualizzato, desiderato non sempre posseduto. Ed è stato da sempre ispirazione di scrittori, poeti e artisti che hanno cercato di imprimere, su carta attraverso la parola e su tela attraverso la pittura, quella miriade di sensazioni che l’amore suscita involontariamente, poiché la sola cosa certa dell’amore è che ci invade senza alcuna spiegazione, incondizionatamente.

Cosa è “Rispondimi, bellezza!”, che ha inaugurato il Festival Pergolesi Spontini domenica sera al Pergolesi, se non una lunga lettera d’amore a una ragazza, con musica e sguardi che volano fuori da una grande scatola, contenitore di speranze ed emozioni del cuore, di occhi languidi, di personaggi meravigliosi, di lampi di figure, un piccolo capolavoro alchemico fra un sentimentalismo abbagliante e la quotidianità delle riflessioni che l’amore propone?

Le tre fasi (lo scrigno che fa scorrere le immagini mutanti asimmetricamente, di grande impatto visivo e coinvolgente; la musica che esce dall’interno, a raccontare i quadri che scorrono sulle pareti, straordinariamente viva, con riferimenti rinascimentali e non solo, e timbri che si adattano ai volti che strizzano l’occhio dalle pareti; la lunga lettera d’amore letta, entrando e uscendo dalla dimensione musicale con ritmi quasi filmici), sono il cuore del lavoro.

C’è un lui che non sa come dire alla sua donna quanto l’ami. Così le sussurra: Raffaello. Sperando che lei risponda. E allora nello spettacolo l’amore si rivela fonte di sospiri, tormenti, gioie e passioni, le vite si muovono, le une verso le altre, mentre il Tempo propone lo scorrere dei giorni.

Lui ha scritto alla sua donna, le recita i suoi versi timido o spavaldo, mentre gli appaiono, sanguigne o purissime, le immagini che Raffaello dipinse, accompagnate dalla musica.

Il lavoro scenico diventa quasi del tutto reale, perché ciascuno di noi è pronto a recepire il prurito delle farfalle nello stomaco e ad avere la testa chissà dove, per amore, le cui infinite storie portano gioia indescrivibile e tormenti insopportabili.

Rispondimi bellezza_Neri Marcore-Marco Attura_Time Machine Ensemble5 Rispondimi bellezza_Neri Marcore-Marco Attura_Time Machine Ensemble4 Rispondimi bellezza_Neri Marcore-Marco Attura_Time Machine Ensemble3 Rispondimi bellezza_Neri Marcore-Marco Attura_Time Machine Ensemble2 Rispondimi bellezza_Neri Marcore-Marco Attura_Time Machine Ensemble Rispondimi bellezza_Neri Marcore5 Rispondimi bellezza_Neri Marcore4 Rispondimi bellezza_Neri Marcore2 Rispondimi bellezza_Neri Marcore1 Rispondimi bellezza_Festival Pergolesi Spontini Applausi_Rondoni-Passantino-Marcore-Attura_Time Machine Ensemble_2 Applausi_Rondoni-Passantino-Marcore-Attura_Time Machine Ensemble
<
>

È arduo raccontare, in versi, viaggiando fra le opere di Raffaello Sanzio, un amore di oggi, un amore “che fa giullare” ma che, decisamente, non “vuole la sua bellezza idealizzata”, quella della sua donna.

Neri Marcorè recita il testo (che potrebbe essere ancora migliorato) di Davide Rondoni con leggerezza, vigore, passione, tutt’uno con l’orchestra. Il Time machine ensemble, giovani musicisti che sicuramente cresceranno, diretti da Marco Attura, affronta la musica di Salvatore Passantino creando un filo empatico con la platea che, seguendo le immagini volute e realizzate da Luca Agnani, resta coinvolta.

Lunghissimi applausi. Buona la prima del Festival, non c’è altro da dire.

Giovanni Filosa

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  
    

news

Cronaca1 ora fa

Jesi / Manutenzioni strade e marciapiedi, di cantiere in cantiere

Dopo gli interventi in via Calabria e via Sardegna da domani tocca a via Capponi per poi proseguire negli altri...

Cronaca2 ore fa

Pianello V. / Luce accesa da giorni, donna rinvenuta morta in casa

Inutili i soccorsi, decesso per cause naturali: sul posto Croce Verde di Cupramontana, automedica del 118 e Vigili del Fuoco...

Alta Vallesina5 ore fa

Cerreto D’Esi / Electrolux, contrazione dei volumi e lavoratori in esubero

Sarebbero 5 tra quadri ed impiegati e 8 operai quelli indicati dalla multinazionale svedese nel piano di contenimento costi Redazione...

Intervista col vampiro Intervista col vampiro
Tendenze8 ore fa

I migliori film horror sui vampiri 

Film horror e Vampiri sono un binomio perfetto. Nessun personaggio di fantasia riesce ad unire fascino e terrore come il conte...

Scala mobile di Palazzo Battaglia Scala mobile di Palazzo Battaglia
Cronaca8 ore fa

Jesi / Palazzo Battaglia, la scala mobile va in pensione

Dal 1 dicembre l’impianto di risalita non sarà più attivo dopo 30 anni, al vaglio l’ipotesi di realizzare un ascensore...

Cronaca8 ore fa

Jesi / Lavori al cavalcavia durante le festività: «Erano necessari»

«Il cantiere non interrompe la viabilità e garantisce gli accessi pedonali al centro storico», ha assicurato l’assessore Valeria Melappioni, ieri...

Attualità8 ore fa

Apiro / Da tutto il mondo per conoscere la realtà Panatta

Si amplia e si consolida il numero dei Paesi che apprezzano il Made in Italy dell’azienda Apiro, 29 novembre 2022...

Cronaca9 ore fa

Mergo / Il treno passa quando le sbarre si riaprono

Passaggio a livello che fa registrare ancora pericolose anomalie, una settimana prima erano rimaste abbassate causando una lunga fila di...

Bassa Vallesina9 ore fa

Falconara / Ubriaco mette in fuga i clienti di un bar

L’Amministrazione comunale sta valutando un’ordinanza per vietare il consumo di alcolici nelle piazze e nelle aree pubbliche del centro, fuori...

Attualità9 ore fa

Cingoli / Con gli studenti per dire no alla violenza sulle donne

In occasione del 25 novembre, alla presenza del sindaco Michele Vittori, dell’assessore Martina Coppari, delle dirigenti scolastiche Angela Fiorillo, Antonella...

Meteo Marche