Connect with us
TESTATA -

Attualità

JESI / Rotary: il Governatore Gioacchino Minelli in visita al Club jesino

Ieri sera l’incontro con Pietro Aresta, quindi in Comune con l’assessore Marialuisa Quaglieri e al palazzo vescovile con don Gerardo Rocconi

JESI, 22 settembre 2021 – Il Governatore del Distretto 2090 del Rotary Gioacchino Minelli, che abbraccia Marche, Umbria, Molise e Abruzzo, circa 3.200 soci, ha fatto visita al club jesino, accolto dal presidente Pietro Aresta (foto in primo piano) e dai componenti del direttivo.

Una giornata ricca ed intensa, che ha visto il Governatore ricevuto dalle massime autorità civili e religiose: presso la residenza municipale, dall’assessore ai servizi sociali, Marialuisa Quaglieri, e presso il palazzo vescovile dal vescovo Gerardo Rocconi.

Il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, Paolo Morosetti, ha poi ricevuto il Governatore e la delegazione guidata dal presidente del Rotary Club jesino Aresta, presso la sede di Palazzo Bisaccioni, del quale ha mostrato le prestigiose sale e i tesori custoditi al loro interno. Dopo il tour alla città, alla scoperta delle sue bellezze, Minelli ha fatto visita al socio del Rotary jesino Enrico Loccioni, presso la sede del suo gruppo ad Angeli di Rosora, espressione di una delle più grandi eccellenze del nostro territorio.

Molto partecipata la conviviale serale presso l’hotel Federico II, aperta a soci e amici, durante la quale il Governatore ha relazionato sulle linee guida e i principi ispiratori delle attività del Distretto e del Rotary International.

Particolare sensazione ha suscitato il progetto, in collaborazione con l’Angsa (Associazione nazionale genitori soggetti autistici), “Blu Rotary-pronto soccorso inclusivo”, dedicato all’autismo, illustrato dalla consorte del Governatore, Lisa Ruhe.

Toccante invece il video, trasmesso davanti alla numerosa platea presente in sala, giunto dal Kenya, realizzato da don Giacomo Basso, che col Rotary Club di Jesi sta collaborando a un progetto molto ambizioso: dotare il locale centro di studio per l’infanzia di un convitto, un dormitorio e un impianto fotovoltaico per rendere la struttura ancora più accogliente e sicura per i tanti bambini che vi affluiscono.

Una giornata molto intensa e positiva, conclusa con lo scambio di doni tra Club e Governatore e che segna l’inizio di un nuovo promettente anno per il Rotary cittadino.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi