Connect with us

Attualità

JESI / SAN GIUSEPPE, UN QUARTIERE DOVE VIVERE DIVENTA SEMPRE PIÙ DIFFICILE

JESI, 21 ottobre 2018Volantinaggio ieri mattina nel quartiere San Giuseppe da parte di Jesi in Comune.
«San Giuseppe, Bacci firma la condanna. Il quartiere rimane la discarica di Jesi», cosi il titolo emblematico del volantino distribuito nel  quartiere, anche vicino alla zona individuata per la costruzione della torre Erap.
«La torre Erap che sta per sorgere e l’ampliamento del Centro Ambiente, che significa altri vent’anni in più di movimentazione dell’immondizia in pieno centro abitato – si legge – fanno sorgere spontanea la domanda: che fine ha fatto la riqualificazione?».

Filippo Cingolani

Filippo Cingolani

L’Amministrazione cittadina aveva annunciato importanti opere compensative per la riqualificazione ma «a oggi solo promesse – dichiara Filippo Cingolani, presidente di Jesi in Comune -,  con l’inizio dei lavori e la distruzione dell’area verde (foto in primo piano) per i bambini, questi non hanno più spazi sicuri per giocare e li ho visti entrare e uscire dalla casa diroccata vicino alla palestra Carbonari: aspettiamo che succeda qualcosa?».

Cantiere torre Erap

Cantiere torre Erap

«È sufficiente, poi, andare a vedere lo stato in cui versano il Campo Boario e gli Orti Pace – incalza Cingolani – , tenuti in una condizione pietosa, tra incuria del verde, rifiuti ovunque, giochi per i più piccoli distrutti da mesi».
Un quartiere dove vivere diventa sempre più difficile.

(c.ade.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

>

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023