Connect with us

Cronaca

JESI / SCATTA L’ALLARME LADRI IN FUGA, TENTATO COLPO ALLA LIOMATIC

Tagliata la rete di recinzione e spaccata una finestra del piano terra

JESI, 20 dicembre 2018 – L’allarme li ha costretti a fuggire a gambe levate dopo aver tentato invano il colpo notturno alla sede di Jesi della Liomatic di via Don Battistoni – vicino all’Esagono – azienda che rifornisce di distributori automatici con bevande, snack e merendine.

L’azione criminosa – che mirava al denaro custodito in cassaforte – risale a mercoledì scorso quando, poco dopo l’una di notte, in due , a volto coperto, hanno tagliato la recinzione metallica posteriore, che delimita l’area del fabbricato a tre piani, con delle cesoie.

La recinzione tagliata

Una volta all’interno, provvisti di una scala, si sono portati all’altezza di una finestra del piano terra e l’hanno spaccata utilizzando un vetro antisfondamento, vetro che hanno poi adoperato come schermo davanti ai sensori di movimento. 

Cassetti aperti all’interno

Tutto inutile, però, solo il tempo di mettere con furia a soqquadro gli ambienti degli uffici perché l’impianto d’allarme ha rilevato la loro presenza all’1.26, e i due sono stati costretti alla fuga anche per l’arrivo della vigilanza privata e del Radiomobile dei Carabinieri.

Nel successivo sopralluogo gli inquirenti hanno rinvenuto tutta l’attrezzatura utilizzata dai malviventi, lasciata sul posto durante il loro precipitoso dileguarsi.

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.